In un video, il cantautore emiliano si schiera al fianco
del progetto di creazione dell’area boschiva al Parco
della Trucca di Bergamo, in ricordo della vittime del Covid-19.
«Piantare un albero per ogni persona scomparsa per Covid è un’idea eccezionale. Piantare un albero è sempre un’idea eccezionale. In questo caso, l’albero rappresenta qualcosa che rimane nel tempo, che va avanti negli anni. Quindi, il ricordo di queste persone rimarrà».
Con queste parole, Francesco Guccini dichiara apertamente il proprio sostegno al Bosco della Memoria, iniziativa con cui l’amministrazione comunale di Bergamo, adottando il progetto pensato dall’Associazione Comuni Virtuosi, intende creare un luogo vivo, altamente simbolico e partecipato – anche attraverso la campagna di crowdfunding lanciata sulla piattaforma Produzioni dal Basso – per contrapporre a una tragedia immane un’immagine di speranza e di futuro. La cerimonia di posa del 18 marzo segnerà la partenza ufficiale di un intervento che prevede, entro il prossimo autunno, la piantumazione complessiva di circa 750 tra alberi e arbusti presso il Parco della Trucca, area verde scelta per la prossimità al “Papa Giovanni XXIII”, presidio sanitario più coinvolto nella lotta al virus durante la prima ondata e ancora oggi impegnato nella battaglia.

Link per aderire alla campagna di crowdfunding: https://www.produzionidalbasso.com/project/il-bosco-della-memoria/

Per informazioni: Marco Boschini
E-mail: info@comunivirtuosi.org
Sito web: www.boscodeltempo.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.