Ha preso il via nei giorni scorsi il nuovo Progetto SAI/SIPROIMI MSNA  (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e minori stranieri non accompagnati)  avente come ente titolare il Comune di Benevento  e come ente gestore il Consorzio Matrix, da decenni impegnato nell’accoglienza di migranti e intestatario di importanti riconoscimenti proprio nel settore.

Il Progetto, finanziato dal Ministero dell’Interno, prevede l’attivazione di una accoglienza integrata, che continuerà ad accogliere nel biennio 2021/2023, 20 ragazzi minori, al fine di favorirne l’integrazione nel tessuto socio-economico locale.

 Il Progetto del Comune di Benevento ha come obiettivo principale la ri-conquista dell’autonomia individuale dei minori accolti, intesa come una loro effettiva emancipazione dal bisogno di ricevere assistenza: le persone accolte non saranno beneficiari passivi di interventi assistenziali predisposti in loro favore, ma protagonisti attivi del proprio percorso di accoglienza e di inclusione sociale. “Radici ” – questo è il nome scelto per  una delle due Comunità di accoglienza afferenti il progetto. Uno spazio intimo, familiare, SICURO proprio come dovrebbe essere una casa. Ma anche aperto, colorato e in movimento come lo è il mondo. Una casa immersa nella campagna beneventana, a pochi minuti dal centro cittadino .

Crediamo che una struttura accogliente all’interno di un contesto urbano possa favorire il coinvolgimento della Comunità locale e garantire l’integrazione dei ragazzi con il tessuto sociale” – hanno dichiarato gli operatori del Consorzio Matrix.  

Le Comunità sono oggi al completo con 20 posti letto. Egitto, Gambia, Senegal, Tunisia, Bangladesh i paesi di provenienza dei minori e una età compresa fra i 13 e i 18 anni.
Il Nostro è un progetto educativo assistenziale con una precisa finalità: curare l’integrazione e  accompagnare il minore in un processo di maturazione psicologica, sociale e relazionale, atta all’inserimento nella società, nella scuola e nel mondo del lavoro. Diverse le attività pensate per accompagnare la crescita dei giovani ospiti: attività di studio per supportare ed approfondire le conoscenze scolastiche,  laboratori di varia natura (musica, giardinaggio, cucina), uscite di interesse socio-culturali per far toccare con mano il tessuto economico e sociale, attività ludico motorie per insegnare il valore dello sport e il rispetto delle regole.

L’obiettivo del nostro progetto è creare relazioni stabili e un contesto familiare di supporto affinchè il minore possa conoscersi e aprirsi al mondo. Un lavoro lungo e complesso ma siamo convinti che sia necessario, per costruire relazioni concrete e processi di integrazione”.                                                                                                                

 Rosa Milano
                                                                                                              

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.