Il Servizio di Forestazione della Provincia di Benevento ha avviato stamani i lavori di manutenzione e bonifica idraulica degli alvei fluviali per un tratto del fiume Sabato nel comune di Benevento.

L’intervento, predisposto dal Settore Tecnico della Provincia diretto dall’ ing. Angelo Carmine Giordano, con la responsabile del  Servizio Forestazione arch. Elisabetta Cuoco, e la supervisione dell’ing. Michelantonio Panarese responsabile per le aste fluviali, rientra tra il pacchetto di opere previste nel Piano degli Interventi di Forestazione finanziati dalla Regione Campania ed approvati dal Consiglio Provinciale.

La manutenzione dell’alveo del Sabato, secondo le direttive regionali fatte proprie dalla Provincia, viene attuata dagli operatori del Servizio Forestazione avendo cura di una mirata gestione di utilizzazione della vegetazione sulle sponde, evitando le devegetazioni spinte, a favore di un’evoluzione verso popolamenti specializzati, adatti alle condizioni dell’alveo, delle sponde e delle aree golenali.

I lavori previsti nel progetto del Settore Tecnico, in sostanza, consisteranno nell’abbattimento di esemplari morti o pericolanti, di quelli debolmente radicati e nella limitazione della crescita di tronchi di diametro rilevante, e comunque sempre favorendo la formazione di specie arbustive a macchia irregolare, con particolare attenzione a quei consorzi vegetali che colonizzano in modo permanente gli habitat riparali e le zone di deposito alluvionali adiacenti.

Nella giornata odierna gli operatori del Servizio Forestazione hanno avviato la manutenzione del fiume Sabato nella zona abitata di Benevento, intervenendo sulla sporgente dall’argine che invade il marciapiede di Lungosabato Bacchelli, rendendo quindi difficoltoso il transito pedonale; nei prossimi giorni, invece, e per tutto il corrente mese di novembre, l’intervento si sposterà direttamente sull’alveo, secondo il crono programma predisposto.

L’opera di manutenzione è stata preceduta da due distinti sopralluoghi del Servizio condotti con i Carabinieri Forestali, alla presenza del Comandante Mazzone, e con la Lega Italiana della Protezione Uccelli, con l’arch. Stefanucci, e con l’associazione Amici della Terra.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.