Il Sindaco di Amorosi Ing. Carmine Cacchillo, pur nel rispetto delle norme COVID -19, ha voluto celebrare il giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate per ricordare il sacrificio di milioni di uomini caduti a difesa della Patria per sancire la Pace.

“Il sacrificio di questi valorosi – è stato ricordato durante la cerimonia – non può essere tralasciato seppure in una situazione di grave difficoltà mondiale. I ragazzi, i giovani, tutti devono sapere e devono rendere omaggio a chi si è immolato per la nostra libertà”.

La cerimonia si è svolta nella Piazza antistante il Monumento ai Caduti, con lo schieramento delle Associazioni delle Forze dell’Ordine, quali l’A.N.F.I di Amorosi (rappresentata dal Presidente L.te Andrea Grasso, Maresciallo Gabriele Iadevaia e Maresciallo Antonio Iannotta); dall’A.N.C. di Telese Terme (rappresentata dal Vice Presidente Car.Aus. Giulio Di Gioia e Maresciallo Francesco Montella); dall’A.N.F.O.R. di Benevento (rappresentata dal Presidente Onorario Augusto Grasso e dal Presidente Zamparelli Giovanni); dall’A.N.C.R.I  di Benevento (rappresentata dal Cav. Paolo Malatesta).

Alla presenza del sindaco Cacchillo, del suo vice Massimo Roscia e del consigliere comunale  Nicola Miletti, delle Autorità Militari della Locale Stazione dei Carabinieri di Amorosi, retta dal Maresciallo Innocenzo Pengue, del Comandante dei Vigili Urbani di Amorosi Stefano Savarese e Pietro La Barbiera, i militari hanno effettuato l’Alzabandiera e deposto una Corona al Monumento dei Caduti, per poi dare spazio al saluto del Sindaco

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.