«È un riconoscimento doveroso, dovuto e non formale, che gratifica e rafforza, ancor di più, il legame tra la famiglia Vigorito, la città e l’intero Sannio». Commenta così, il presidente della Provincia, Antonio Di Maria, la Cittadinanza onoraria consegnata stamattina, in consiglio comunale, nel corso di una significativa cerimonia, dal sindaco Clemente Mastella al Presidente del Benevento, Oreste Vigorito.

«L’esaltante vicenda calcistica degli ultimi anni e la nuova, trionfale promozione in serie A — ha proseguito Di Maria — danno la cifra esatta dell’impegno imprenditoriale e della passione viscerale che accompagnano il presidente Vigorito e i suoi preziosi collaboratori, a cominciare da mr. Inzaghi, in questo autentico dono che è lo squadrone giallorosso, a cui, ovviamente, auguro di allungare all’infinito la scia dei successi e dei record. Mi piace, inoltre, ricordare, in questo momento, la figura del compianto fratello Ciro, un autentico pioniere nonchè co-fondatore del nuovo, esaltante corso del calcio a Benevento».

«L’auspicio che dai successi sportivi possano emergere nuovi e più interessati stimoli per la crescita economica della nostra terra — ha concluso Di Maria — può sembrare ovvio e scontato, ma non lo è. Anzi, impegna tutte le Istituzioni ad “accompagnare” con attenzione e lungimiranza l’azione poderosa del presidente Vigorito, del management e dei magnifici calciatori che hanno saputo tramutare un bellissimo sogno in una splendida realtà».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.