La Asl Bn in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno attiverà da domani  un intervento di screening mirato e massiccio sulle categorie di popolazione maggiormente esposte al rischio contagio da coronavirus. Questa estesa attività di sorveglianza sanitaria rientra nelle azioni del Piano Operativo di Sorveglianza Covid-19, approvato dalla regione Campania e verrà realizzata in sinergia con i sindaci dei comuni sanniti. Essa consiste nella esecuzione, con camper dedicati  operativi su tutto il territorio provinciale, di tamponi naso faringei per l’individuazione di eventuali casi positivi tra le persone più esposte all’infezione. I soggetti che dovessero risultare covid positivi saranno presi in carico dall’unità operativa epidemiologia dell’Asl che applicherà il protocollo previsto in questi casi ed attiverà  l’Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA). In questa fase di ripresa delle attività sociali ed economiche, è di grande importanza il controllo del territorio per l’eventuale individuazione e “scardinamento” di casi positivi che potrebbero dare l’avvio a nuovi pericolosi focolai.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.