«O Freunde, nicht diese Töne».

Credo che in questo momento drammatico (soprattutto a causa dell’l’incertezza) per il nostro paese anche su scala locale sia necessario un armistizio “pro salute rei publicae”. Lo dico agli amici del M5S, del PD, a Civico 22, al Sindaco e alle forze che fanno a lui riferimento, insomma a tutti i i soggetti politici presenti a Benevento.

Il cittadino comune è smarrito in mancanza di voci autorevoli che lo rassicurino. Non sappiamo se questa emergenza sta finendo o è appena all’inizio. Per quanto cerchiamo di sdrammatizzare, la situazione è oggettivamente difficile. Richiede impegno di tutti, soprattutto di chi occupa un ruolo nelle istituzioni.

L’invito, dunque, è ad abbassare i toni, rinviando per qualche tempo le polemiche di ogni tipo che rischiano di apparire stucchevoli o, peggio, dannose. Da questo punto di vista è auspicabile un’ecologia della comunicazione, che diventi capace, pur marcando posizioni ben definite, di moderare il linguaggio, evitando di accendere gli animi.

Nicola Sguera

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.