Nei giorni in cui gli Amici della Domenica propongono le prime candidature per l’edizione del Premio Strega 2020, a Benevento l’azienda Strega Alberti prosegue con la rassegna dedicata alla tradizione del premio con un appuntamento, questa volta, riservato all’amore. 

Per il mese di febbraio, infatti, “Stregonerie – Premio Strega tutto l’anno”, il progetto letterario a cura di Isabella Pedicini e Melania Petriello in sinergia con la Fondazione Bellonci, celebra il sodalizio amoroso tra Elsa Morante e Alberto Moravia, due formidabili intellettuali del Novecento, entrambi vincitori del rinomato riconoscimento letterario.

Venerdì 28 febbraio, alle 18:30, negli spazi della ditta Alberti si discuterà allora di due grandi classici della letteratura: i “Racconti” di Alberto Moravia, Premio Strega 1952 e “L’isola di Arturo”, di Elsa Morante, Premio Strega 1957. Ma non solo. Spazio sarà dedicato anche alla poetica dei due autori, alle loro vite e al legame che a lungo ha unito la più celebre coppia della scena letteraria italiana.

L’universo dei due scrittori sarà raccontato da Filomena Grimaldi della Libreria Controvento di Telese Terme, da Anna Folli autrice del testo “MoranteMoravia. Una Storia d’amore” e da Maria Laura Simeone, autrice del libro “Amori letterari. Quando gli scrittori fanno coppia”.

In “MoranteMoravia. Una storia d’amore”, Anna Folli ricostruisce le vicende di questa coppia leggendaria, chiamata “MoranteMoravia”, tutto attaccato, come un binomio indissolubile.

Dalle fughe a Capri, dove i due scrittori trascorrono i momenti più felici del loro rapporto, all’esilio in Ciociaria negli anni della guerra, alla vita bohémienne del dopoguerra fino alla consacrazione letteraria, la Folli ripercorre nel suo libro un legame tempestoso, una storia d’amore di struggente intensità, un sodalizio letterario segreto e indissolubile. 

In “Amori letterari. Quando gli scrittori fanno coppia”, Maria Laura Simeone narra alcune delle più belle storie d’amore tra scrittori da un’affascinante prospettiva, quella del sentimento come fonte di ispirazione letteraria. Spesso, infatti, gli autori che fanno coppia si influenzano reciprocamente nello stile. L’autrice ci guida nell’intreccio delle vite sentimentali dei grandi scrittori, tra lettere d’amore, diari e brani sul tema a riprova di come l’amore resti uno dei più potenti motori della letteratura.«L’amore vero è così: non ha nessuno scopo e nessuna ragione, e non si sottomette a nessuno fuorché alla grazia umana.» (Elsa Morante, L’isola di Arturo, 1957)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.