Stop alle aggressioni al personale sanitario

0

L’esecutivo FNOMCeO (Federazione Nazionale Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri), guidato dal Presidente Filippo Anelli, e gli Ordini dei Medici della Campania si sono uniti a Napoli venerdì scorso per accendere un faro sul dilagante problema delle aggressioni al personale sanitario.

“Con la presenza dell’Esecutivo della FNOMCEO e dei Presidenti degli Ordini dei Medici Campani – ha sintetizzato il presidente di Benevento Giovanni Pietro Ianniello- abbiamo voluto portare la nostra solidarietà e vicinanza ai Colleghi e a tutto il personale sanitario spesso vittime di aggressioni gratuite.

Tra le varie tappe, molto carico di significato è stato l’incontro con il personale del Pronto Soccorso dell’Ospedale Pellegrini, profanato la notte del 17 maggio da un uomo che  a volto coperto sparò  una raffica di colpi verso la scala di ingresso del PS, dove  avevano appena accolto un ragazzo ferito da un’arma da fuoco, incurante della presenza di pazienti e di operatori sanitari.

La violenza sugli Operatori Sanitari – conclude Ianniello – è un’emergenza che non solo mina l’incolumità degli addetti ai lavori, ma si ripercuote anche sulla possibilità di offrire una efficace risposta di salute ai cittadini.

È fondamentale  – ha proseguito Ianniello – anche alla luce dell’insediamento del nuovo governo, che i passi in avanti compiuti in precedenza trovino ora maggiore spazio, concretezza ed applicazione.

Nel rispetto del nostro ruolo di garanti della salute dei cittadini, sia come Ordini Provinciali che come Federazione Nazionale terremo alta l’attenzione su questo  problema con un continuo pressing sul Governo e sulle forze politiche.

Silvia Serrao

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.