San Lorenzo Maggiore: ancora teatro sotto le stelle

0

A San Lorenzo Maggiore, fervono i preparativi per la festa patronale dedicata a San Lorenzo. Ad aprire i festeggiamenti sarà l’associazione Lamparelli che a quasi 10 anni dalla sua fondazione e dopo solo un anno dal successo della rappresentazione del “Martirio di Lorenzo” torna a calcare le tavole del palcoscenico, questa volta con una commedia. La pièce nella quale vecchi e nuovi membri dell’associazione si stanno cimentando è “O Scarfalietto” di Eduardo Scarpetta. La celebre commedia incentrata sui difficili rapporti coniugali di una coppia di signorotti napoletani e sui continui equivoci e fraintendimenti che arrivano persino a mandare in confusione il giudice chiamato a porre fine alla diatriba è stata dapprima tradotta. Ebbene si, un folto capannello di esperti di lingua laurentina, ha innanzitutto tradotto il copione dal napoletano al laurentino, cosicché i battibecchi tra i coniugi Amalia e Felice, le vicende di tutti i personaggi coinvolti nella commedia, potessero essere ambientati in una San Lorenzo Maggiore di qualche tempo fa. Il lungo lavoro di traduzione ha permesso ai membri dell’associazione di rispolverare termini e modi di dire che sempre più raramente si usano nel parlato comune, con l’intento di offrire oltre al divertimento di assistere ad una commedia brillante come “R mbocaliett( Questo il titolo della commedia tradotta), lo spunto per omaggiare la cultura laurentina che si esprime certamente anche attraverso la lingua parlata dai nostri nonni e che un’associazione culturale ha il dovere di preservare. Alle prime fasi di traduzione, lettura del copione e assegnazione delle parti, sono seguite le lunghe sessioni di prove che continuano a ritmi serrati anche in questi giorni. Nel frattempo, la macchina organizzativa è già entrata in azione e se il pomeriggio è dedicato alle prove, la mattina, la sede dell’associazione A. Lamparelli in piazza Antinora si trasforma in una vera e propria sartoria nella quale altri membri dell’associazione sono impegnati nell’imbastimento dei vestiti di scena, molti dei quali verranno cuciti su misura. Lo staff tecnico invece sarà impegnato, tra pochi giorni nell’allestimento delle scenografie, del palco e dell’impianto audio e luci che da sempre hanno marcato la qualità delle rappresentazioni teatrali proposte dall’associazione. L’appuntamento è dunque per il 7 e l’8 agosto alle ore 20 e 30 in piazza Largo di Corte a San Lorenzo Maggiore. Ecco l’elenco degli attori, tutti laurentini, impegnati nella commedia: Giovanna Paolella, Anna Maria Tomasiello, Mario Pengue, Maria Grazia Di Libero, Maria Fasulo, Francesco Marciano, Areobaldo Meoli, Laura Pengue, Raffaella Durante, Paola D’Addona, Marina Ruggiero, Maria Scaramuzzo, Luciano Di libero, Clara Di Donato, Giuseppe Meoli e Angelo Ferrara, coordinati da Domenico Gillo e Maria Di Libero.

Pellegrino Gillo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.