#erasmusplus: Youth Exchange a Cerreto Sannita

0

Scambi, viaggi, esperienze, crescita, inclusione… queste le parole chiave di MigrHub, progetto finanziato dal Programma Europeo Erasmus +, dedicato ai giovani dai 18 ai 25 anni, che per la prima volta si realizzerà nel Sannio (11-22 dicembre 2018) con un tema emergente: le migrazioni.
Grazie al collettivo di giovani dell’Associazione Mediterraneo Comune, e in collaborazione con ICare Cooperativa Sociale di Comunità-Progetto DIT, il Forum dei Giovani di Cerreto Sannita, l’Istituto Superiore Carafa-Giustiniani e il Liceo Classico Luigi Sodo di Cerreto Sannita, si oltrepasseranno tutti i confini culturali che impediscono di aprire la mente e il cuore al cosiddetto “straniero”, comunemente visto come diverso e immeritevole del nostro tempo e dei nostri pensieri.
“Sulle tracce del Versus festival, eccoci qui, a presentare un ramo di quella bella esperienza con gioia ed estremo orgoglio…” racconta Vincent Renzo, Presidente dell’Associazione promotrice. L’obiettivo è quello di entrare in contatto con giovani di diversi paesi europei (Grecia, Estonia, Spagna, Polonia, Romania, Turchia e Italia), ospitarli nelle nostre città, costruire reti transnazionali e condividere con loro parte del nostro stile di vita attraverso musica, cinema, viaggi e racconti, in un clima multiculturale e libero da pregiudizi e provincialismi di ogni genere.
Ad accompagnare il progetto anche diverse associazioni europee, già da anni impegnate in scambi Erasmus+: Asociación Juvenil INTERCAMBIA (Spagna), Seiklejate Vennaskond (Estonia), Breaking the Borders (Grecia), Euromed Eve Polska (Polonia), Dare to take your chance (Romania) Kargenc Club (Turchia).
La comunità di migranti di Telese Terme e Cerreto Sannita sarà protagonista di MigrHub perché l’interculturalità si traduca in un sistema di comunicazione per promuovere la cultura e l’educazione dell’accoglienza.
Sarà un momento molto importante per la comunità cerretese, e non solo visto anche il recente riconoscimento del Sannio come Città Europea del Vino 2019, in grado di cambiare il futuro di un territorio da troppo tempo ai margini e di superare i particolarismi, in una prospettiva di sviluppo internazionale inclusivo, multiculturale e formativo.
In attesa dello scambio vero e proprio, dal 15 al 18 novembre Cerreto Sannita ospiterà l’APV (Advanced Planning Visit), cui prenderanno parte i team leader dei diversi paesi partecipanti.
Il tema della migrazione sarà l’innesco per affrontare le differenze culturali, le difficoltà educative, gli ostacoli geografici e i rifugiati, su cui ci si confronterà attraverso la fotografia, la scrittura, la pittura in un luogo unico e speciale: il Convento Meridiano che la Fondazione Unipolis ha scelto di rigenerare attraverso il progetto #ConMe, uno slancio davvero significativo per riaccendere il futuro del sud!

Mariagianna Rossi
mediterraneo.comune@gmail.com
https://www.facebook.com/medcomune/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.