Grande partecipazione per l’arrivo del treno storico

0

“Porterò sempre con me le immagini e le emozioni di questa giornata indimenticabile per Telese Terme. Un momento di festa e, come ho ricordato anche ieri mattina, dalla significanza storica che ha fatto tornare alla memoria il singolare servizio ferroviario che si svolgeva tra Napoli e Telese Terme con il celebre ‘treno dei bagnanti’ che si recavano nella nostra cittadina per le cure termali. Riattivare la linea 135 anni dopo la sua inaugurazione, avvenuta il 15 luglio 1883, è stato per la nostra Città motivo di vanto e orgoglio ma anche occasione di forte aggregazione così come le numerose presenze hanno testimoniato”. Così il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano.
Prosegue Carofano: “L’annuncio dell’arrivo del treno storico delle 10.18 alla stazione di Telese Terme; la presenza di tanti cittadini, amministratori, associazioni; la mostra rievocativa dell’antico treno dei bagnanti con tanti ragazzi in costume tradizionale e l’esposizione di auto d’epoca; la promozione delle nostre eccellenze enogastronomiche restano momenti preziosi che hanno reso suggestiva ed emozionante questa giornata. Grazie a Fondazione FS Italiane, alla Regione Campania, alle Terme di Telese, alla CNA di Benevento, alle Forze dell’Ordine, al parroco Don Gerardo Piscitelli, all’Istituto Alberghiero di Castelvenere, alla Polizia Municipale, alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Protezione Civile Telesia – Gruppo Volontari, ai Vigili del Fuoco, a tutte le associazioni, alla Banda di Castelvenere, agli sponsor. Grazie speciale alla Pro loco Telesia per la presenza e il coordinamento che anche in questa occasione hanno offerto un grande esempio di impegno e sacrificio oltre alla capacità di accoglienza e ospitalità. Un grazie doveroso va all’onorevole Costantino Boffa consigliere del presidente De Luca sulle tematiche inerenti la realizzazione della linea ferroviaria NA-BA e sul treno storico di Fondazione FS, che ha seguito passo dopo passo l’iter che ha reso possibile la fermata del treno storico a Telese Terme. La sua tenacia nell’attuazione del Protocollo d’Intesa del progetto è stata determinante anche per creare una sorta di gemellaggio con Pietrelcina, al fine di passare dall’escursionismo al turismo vero e proprio. Solo così possiamo davvero esaltare il Sannio. Di grande importanza anche l’incontro che si è poi tenuto presso la Sala Goccioloni del Parco delle Terme con la partecipazione anche del sindaco di Pietrelcina, Domenico Masone con il quale abbiamo precisato la volontà di voler intensificare questa cooperazione tra due realtà attrattive in termini di turismo. Quella del treno storico è infatti per la provincia di Benevento un’opportunità da cogliere appieno e l’arrivo di ieri a Telese Terme è solo un punto di partenza per una progettualità che deve trovare un fronte sempre più ampio di idee e di sviluppo”.

“Sono momenti come questi – conclude Carofano – che mi rendono orgoglioso di essere sindaco di Telese Terme perché rafforzano il nostro essere comunità e ci indicano come unica strada maestra per il futuro l’importanza di remare insieme, ciascuno per la propria parte. Dobbiamo far si che dalle nostre eccellenze, dalle nostre imperdibili risorse umane, ambientali, culturali, enogastronomiche Telese Terme possa essere sempre di più un luogo del benessere, dell’accoglienza, della modernità”.

Pasquale Carofano

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.