Tancredi alla corte della Juvecaserta

0

Anche il Sannio approda, finalmente, nel mondo del grande basket.

Di pochi giorni fa la notizia che Pasquale Tancredi, giovane preparatore atletico di Telese Terme, sbarcherà alla corte della storica formazione della Juve Caserta.

Tancredi, che nonostante la sua giovane età può già vantare un curriculum invidiabile, sarà il preparatore fisico della prima squadra casertana. Un incarico di assoluto prestigio, trattandosi di una formazione che ha segnato profondamente la storia di questo sport sia in Campania che nell’intero Paese.

Certo, sono lontani i tempi dello scudetto conquistato al Forum di Assago – prima squadra del Meridione a riuscire nell’obiettivo – ma la Juvecaserta vuole tornare a pensare in grande. Dopo il fallimento del luglio 2017, quest’anno i bianconeri ripartiranno dal campionato di serie B con l’obiettivo di tentare subito la scalata in A.

Pasquale Tancredi non nasconde la propria emozione: “Chiunque ami questo sport non può che essere innamorato dei colori di questo club e della sua storia. Soprattutto per chi come me viene da un centro del Sud, la Juvecaserta ha sempre rappresentato una sorta di sogno da inseguire.

Sono assolutamente orgoglioso del ruolo che mi è stato affidato. Per me è stato un po’ come il raggiungimento di una mèta tanto agognata. Per questo voglio ringraziare il Presidente per la scelta e per avermi conferito la sua fiducia, tanto più che si tratta di un ruolo di grande responsabilità: un’adeguata e corretta preparazione fisica è condizione evidentemente imprescindibile per l’ottenimento di risultati sportivi di rilievo.

Certo, già in passato mi è capitato di lavorare con club prestigiosi, ma – non me ne vogliano gli altri – il fascino della Juvecaserta è davvero qualcosa di unico. Come sempre cercherò di dare il massimo, sperando che le cose possano andare sempre nel migliore dei modi. Sono felice, perché questo ruolo mi ripaga di tanti sacrifici fatti, e sono altresì contento che la mia presenza possa rappresentare un piccolo spaccato di Sannio all’interno del basket che conta”.

Maria Pia Selvaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.