26 Edizione Giornate FAI di primavera

0
Foto di Giovanni Lombardi

 

La Delegazione di Benevento del Fondo Ambiente Italiano si unisce alla ventiseiesima edizione delle Giornate FAI di Primavera, sabato 24 e domenica 25 marzo 2018, invitando a visitare due dei paesi più celebrati della provincia.

 

Sarebbe impossibile enumerare tutti i beni che sono aperti a Guardia Sanframondi: l’intero centro storico è coperto dagli itinerari di visita progettati per la giornata e sarà possibile entrare in praticamente tutti i luoghi d’interesse e i musei del paese, per passare due giorni fra arte barocca, i pittoreschi vicoli medievali, i panorami sulla Valle Telesina, la comunità di artisti anglosassoni.

 

Ma non è tutto, perché a Sant’Agata de’ Goti sarà in mostra il patrimonio architettonico recuperato negli ultimi anni: la ricchissima chiesa di San Francesco con l’annesso ex convento (l’attuale municipio), il suggestivo lavatoio Reullo nelle campagne fra il costone tufaceo del centro storico e il fiume Isclero, la storica porta San Marco.

 

I visitatori potranno avvalersi anche quest’anno di guide d’eccezione: gli Apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storici e artistici dei monumenti, sono stati adeguatamente formati per l’occasione nel polo di Guardia Sanframondi dell’I.I.S. Galilei-Vetrone e nello I.I.S. de’ Liguori di Sant’Agata de’ Goti, grazie all’impegno di dirigenti e docenti.

 

Le Giornate sono aperte a tutti, ma un trattamento di favore viene riservato agli iscritti FAI – e a chi si iscrive durante l’evento – a chi sostiene la Fondazione con partecipazione e concretezza. A loro saranno dedicate corsie preferenziali, perché iscriversi al FAI è un gesto civile e al tempo stesso un beneficio: conviene a se stessi e fa bene all’Italia. E a Guardia Sanframondi, la visita del palazzo storico e centro espositivo di Domus Mata sarà riservata a chi è già iscritto o si iscriverà.

 

Un evento così complesso non sarebbe possibile senza il patrocinio dei comuni di Guardia e di Sant’Agata, il supporto della FIAB e del CAI di Benevento, dell’associazione Sud Francigena, del Gruppo Scout Agesci e di tante realtà locali del territorio interessato: la Curia Vescovile di Cerreto Sannita, i sindaci dei due comuni, il personale del comune di Guardia, il parroco Don Giustino Di Santo, i prof. Angela Iacobucci, Sebastiano Paglione e Carmine Viscusi, l’ing. Angelo Garofano, le famiglie Foschini-Luongo e Mancini, gli Artisti del Borgo di Guardia, la Protezione Civile, la Misericordia e il gruppo ACLI di Guardia, la Società Operaia del Mutuo Soccorso di Sant’Agata.

  

Le Giornate di Primavera della Delegazione di Benevento sono solo un tassello di un grande evento del Fondo Ambiente Italiano su scala nazionale. In tutta Italia apriranno le porte palazzi della politica solitamente inaccessibili, aree archeologiche, borghi che custodiscono antiche tradizioni, colonie marine abbandonate, luoghi dello sport e della produzione, chiese e monumenti che svelano spazi sorprendenti, per raccontare con la loro straordinaria varietà un’Italia che sempre di più si riconosce nella vastità del suo patrimonio culturale e nella ricchezza della sua storia. Un’Italia che invita e che partecipa: l’energia dei 50.000 volontari del FAI attraversa la Penisola da nord a sud alle isole e spinge la gente a scoprire, negli oltre 1000 i luoghi aperti al pubblico, i tanti frammenti di una stessa identità.

 

Su www.giornatefai.it si trova l’elenco completo delle aperture, e in particolare i dettagli dei luoghi visitabili a Guardia Sanframondi e a Sant’Agata de’ Goti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.