Provincia Sicura: controlli straordinari in Valle Telesina

0

Proseguono i controlli straordinari del territorio, su disposizione del Questore di Benevento dott. Giuseppe Bellassai, per offrire sempre maggiore sicurezza ai cittadini nell’ambito del progetto“Provincia Sicura” promosso dalla Polizia di Stato.

Da mesi gli uomini della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine Campania, in collaborazione con gli agenti delle Squadre Volanti della Questura e del Commissariato di Telese Terme, della Divisione Anticrimine, della Squadra Mobile e della Divisione Amministrativa e Sociale, setacciano il territorio per dare una risposta ancor più incisiva nella prevenzione di ogni forma di illegalità, con particolare riguardo ai reati predatori, alla criminalità diffusa e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel dettaglio in questi giorni sono stati predisposti dei servizi straordinari del controllo del territorio tra i Comuni di Dugenta, Solopaca, Telese Terme e San Salvatore Telesino. Un’attività capillare che ha già portato importanti risultati: 74 persone identificate (di cui 14 con precedenti penali), 125 veicoli controllati, 6 locali pubblici ispezionati e controllate 5 persone sottoposte alla misura restrittiva della libertà personale degli arresti domiciliari.

Oltre ai controlli tradizionali gli agenti impegnati nei servizi straordinari del controllo del territorio si sono avvalsi anche di supporti informatici sofisticati che garantiscono riscontri e interrogazioni immediati e incrociati alle Banche Dati, come i tablet in uso alle Volanti e il sistema “Mercurio”.

Nell’ambito di queste operazioni, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Telese Terme ha accertato la presenza di tre cittadini provenienti dal napoletano che si aggiravano con fare sospetto in prossimità di attività commerciali ubicate nella Valle Telesina. In particolare l’atteggiamento nervoso e irrequieto mostrato dai soggetti alla vista degli agenti, ha attirato l’attenzione degli operatori che, immediatamente, hanno deciso di procedere ad un controllo. Due soggetti sono stati identificati mentre erano a bordo di autovettura con targa bulgara in prossimità del centro commerciale “Iperstore” di San Salvatore Telesino, mentre il terzo è stato fermato all’interno del mercato di Telese Terme. Tutti sono risultati gravati di precedenti penali e non riuscivano a trovare giustificazioni plausibili circa la loro presenza in loco. Pertanto atteso che risultavano già destinatari di misure di prevenzione con divieto di ritorno in varie città italiane, è stata redatta a loro carico una proposta di foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nei Comuni di San Salvatore e Telese Terme.

Giuseppe De Paola

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.