Evento Formativo a Telese

0

Un nuovo importante appuntamento per l’Associazione ‘Il Girasole’. Al termine della “Settimana per il Benessere Psicologico in Campania” la dott.ssa Anna Tecce, psicologa e psicoterapeuta, nonché presidente del sodalizio con sede legale a Roma e decentrata a Telese Terme, organizza, per il prossimo 24 novembre, un evento formativo che nasce, in linea con le finalità associative, per affiancare le istituzioni pubbliche nella promozione della prevenzione e dei servizi in grado di rafforzare il lavoro necessario per tutelare i minori e le fasce deboli. Nello specifico l’importante appuntamento nasce con l’idea di offrire uno spazio di supporto agli operatori sanitari che si occupano di bambini e adolescenti e a coloro che svolgono un compito educativo fondamentale, essendo, subito dopo la famiglia, i principali riferimenti educativi del mondo adolescenziale. L’evento formativo è stato accreditato per le figure sanitarie (medici, psicologi, infermieri, tecnici della riabilitazione ect) con 7 crediti formativi e tramite Eurosofia sarà riconosciuto anche come formazione per gli insegnanti. Ha ottenuto, inoltre, anche il riconoscimento dell’Ordine provinciale per 6 crediti formativi rivolti agli avvocati. La scelta di organizzare un’alta formazione sull’adolescenza nasce dalle riscontrate difficoltà a gestire e ad interpretare l’attualità dei nostri adolescenti, delle loro vivacità e delle loro problematicità

L’evento del 24, che si svolgerà nella Sala Goccioloni delle Terme di Telese, avrà l’onore di ospitare il prof. Ugo Sabatello, pietra miliare della Neuropsichiatria infantile e padre fondatore del Servizio di Via dei Sabelli di Roma, con esperienza ventennale di intervento al fianco e a favore degli adolescenti, nonché della dott.ssa Arianna Terrinoni, sempre dello staff di Neuropsichiatria infantile di Roma e della dott.ssa Laura Dalla Ragione dell’ASL Umbria 1 – Esperta a livello nazionale sui disturbi del comportamento alimentare in adolescenza, referente e coordinatrice della rete per i DCA.

La scelta inoltre del 24 novembre non è casuale, si colloca infatti all’interno di due date molto importanti, quella del 20 novembre, dichiarazione Onu dei diritti dei bambini, e quella del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza alle donne. “Noi ci poniamo nel mezzo – commenta Anna Tecce – per essere nella sostanza in grado di offrire un valore formativo che possa promuovere l’avvio dell’inizio di un nuovo anno all’insegna di quella consapevolezza maggiore e competenza come valore aggiunto per essere più pronti ad offrire spazi e contesti nutrienti per i nostri adolescenti che sono pur sempre specchio di quella crisi profonda che questo momento storico sociale attraversa.

Maria Grazia Porceddu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.