L’ANCoS Confartigianato di Benevento dona un defibrillatore al Comune di Faicchio

0

L’Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive (ANCoS) ha donato al comune di Faicchio un defibrillatore per uso pubblico. La consegna è avvenuta nella sala consiliare del comune  di Faicchio: il sindaco Nino Lombardi ha ricevuto il defibrillatore da Salvatore Carlo, Presidente provinciale Ancos di Benevento. Presente Vincenzo Lombardi, Presidente Provinciale ConfartigianatoBenevento.

L’Ancos – ha dichiarato Salvatore Carlo – è un’associazione di promozione sociale ed ente nazionale con finalità assistenziali riconosciuta dal Ministero dell’Interno. Mira ad elevare la qualità della vita del singolo attraverso la promozione di attività ludiche e ricreative e di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione, a favorire la socializzazione di chi vive da solo, aiutando concretamente quanti si trovano in situazioni di disagio, sostenendo l’interazione sociale delle fasce più deboli all’interno delle comunità di appartenenza e promuovendo i valori solidaristici e sociali dell’attività di volontariato. Il contributo 5 per mille, raccolto grazie alla generosità dei contribuenti che hanno usufruito dei servizi offerti dall’Associazione e da tutto il sistema Confartigianato, ha consentito di promuovere e finanziare negli anni numerose iniziative sociali in Italia e all’estero”.

“Siamo contenti di ricevere questo apparecchio salva vita – ha sottolineato il sindaco Nino Lombardi – e per questo l’Amministrazione comunale intende ringraziare l’amico Salvatore Carlo  e l’amico Vincenzo Lombardi. Vogliamo garantire sicurezza e benessere – ha sostenuto il primo cittadino – quindi abbiamo individuato la palestra comunale, utilizzata attualmente sia dagli allievi dell’Istituto comprensivo che dagli studenti dell’Istituto superiore nonché da associazioni sportive, quale posto più adatto per installare la teca che custodirà il defibrillatore. Riteniamo infatti che queste attrezzature siano di fondamentale importanza per le attività sportive e possano garantire una maggiore tranquillità alle famiglie delle persone che si accingono a svolgere le attività sportive.

“Ci impegniamo, sin da subito, ad organizzare corsi di primo soccorso per l’utilizzo del defibrillatore, nella speranza che non debba mai servire” queste le parole di Vincenzo Lombardi, sePresidente della Confartigianato Benevento.

All’evento erano presenti gli assessori ed i consiglieri comunali, alcuni componenti delle associazioni locali di volontariato ed alcuni cittadini.

Crescenzo Santillo

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.