Un silenzio alla volta, l’esordio letterario di Ricci

0
Un silenzio alla volta. È questo il titolo dell’opera prima del giovane autore esordiente Roberto Ricci.
Il silenzio delle emozioni fuso in una scrittura ‘ingenua’ che unisce in una dinamica intimista e fortemente sensibile, notte, buio e sogno. L’esordio letterario con questa raccolta di “prose poetiche” per la casa editrice Albatros (Nuove voci – Le cose) è contenuto in un volume “essenziale”, dove le pagine sono accompagnate da immagini che esplicano un viaggio onirico sospeso nella modernità espressiva arricchita dalla naturalezza giovanile delle emozioni e dei sentimenti. Una sensibilità, questa di Ricci, che è nato a Cerreto Sannita ma vive a Castelvenere, incanalata anche nella passione per la musica, suona infatti la batteria nei Crimson Dolphins.
La presentazione ufficiale si terrà venerdì 28 luglio alle ore 19.30 nella cornice dell’Abbazia Benedettina di San Salvatore Telesino. Interverranno insieme all’autore: Antonella Tartaglia Polcini (professore ordinario); Maria Pia Selvaggio (scrittrice) e Gabriele Troisi (professore di musica).
Gli interventi musicali di Livio Manfredi e Gabriele Troeasy accompagneranno la presentazione e la lettura di stralci tratti dal libro.
Maria Grazia Porceddu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.