Solopaca: ritorna la “Ballata dei Briganti”

0

Tutto pronto nel borgo solopachese per la manifestazione più attesa dell’estate. Giunta alla sua quarta edizione La Ballata dei Briganti, propone due momenti, uno di approfondimento storico e l’altro prettamente musicale, organizzati dalla ProLoco.

Sabato 8 luglio, presso il Palazzo Ducale, l’evento si aprirà con un incontro-studio nel quale saranno analizzate le «Macchie nere della Storia:stragi e massacri dell’Italia unitaria: Pontelandolfo, Casalduni e….». Dunque i noti eccidi dei comuni sanniti che nell’agosto 1861 videro consumarsi sotto i loro occhi una terribile strage di rappresaglia da parte dell’esercito unitario. Il convegno sarò moderato da Lucia Saudella, presidente della Proloco di Solopaca che darà la parola ad esperti e storici. Dopo i consueti saluti delle istituzioni,relazioneranno: Ubaldo Sterlicchio, scrittore e membro del “Comitato studi storici meridionali”; Fiore Marro, scrittore e presidente del “Comitato delle due Sicilie”; Carlo Guglielmucci, ricercatore; Antonio Ciano, storico, presidente e fondatore del “Partito del Sud”. La serata sarà animata dal concerto dei “Tammorra live band”.

La seconda giornata, domenica 9 luglio, dedicata ai briganti del Sud e al mondo contadino, inizierà con il «corteo brigantesco», al quale prenderanno parte i comuni di Pontelandolfo e Casalduni rispettivamente impegnati a presentare antichi giochi tipici: la ruzzola del formaggio e la pallastrella.

Di sera sarà la volta dell’atteso concorso di musica popolare e gruppi folk che avranno l’onore di essere valutati da una giuria tecnica ed una popolare. Tra gli esperti giurati, Vanni Miele, famoso bassista sannita dell’orchestra di Sanremo, Michelangelo Malgieri, presidente del coro di Solopaca “Note d’amore” e i “NeoMediTerra” , vincitori della competizione 2016. Ad esibirsi saranno sei gruppi provenienti da Campania, Molise e Calabria.

Ilaria Sebastianelli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.