Turismo: un sondaggio “diversamente giovane”

0

Quello che segue è un piccolo sondaggio fatto nell’estate del 1969 come Ufficio Stampa e Propaganda della Pro Loco, significativo dell’entusiasmo e della semplicità dei soli mezzi che avevamo a disposizione. Volevamo conoscere la tipologia di utenza anche per capire se e come proporre a chi di competenza di migliorare qualche servizio. Avevamo dato agli intervistati delle schede ciclostilate con le domande prestampate e le avevamo ritirate a compilazione avvenuta.

Naturalmente non vi può essere alcun confronto con la realtà di oggi se non per valutare le positive differenze ed apprezzare i percorsi organizzativi ed evolutivi che si sono snodati in tutti questi anni. Basti pensare, ad esempio, ad alcuni settori del terziario (ricettività, commercio, gastronomia) che hanno raggiunto ormai livelli abbastanza elevati, grazie al moderno spirito imprenditoriale che caratterizza gli esercenti.

_________________________

La ricerca di mercato che abbiamo condotto questa estate, al fine di cogliere gli elementi utili per rendere più efficiente l’organizzazione ricettiva della nostra stazione termale e garantire all’ospite la massima assistenza possibile, ha dato dei risultati soddisfacenti che saranno fonte di studio da parte dei responsabili del turismo locale.

Riteniamo opportuno rendere noti i primi risultati, nella certezza che essi susciteranno l’interesse dei nostri Soci e dei cittadini tutti.

Campione intervistato : 100 Bagnanti

Periodo : dal 19 al 21 agosto 1969

Questionario: Schede a risposta libera, firmate

PROVENIENZA

Napoli e Provincia15%
Foggia, Bari e province25%
Roma10%
Benevento e provincia15%
Caserta e provincia11%
Altre città24%

PERCHE’ HA SCELTO TELESE  (anche più risposte)

Diporto45%
Cura43%
Iniziativa personale44%
Consiglio del medico22%
Attirato dalla pubblicità8%
Affari2%

HA RAGGIUNTO TELESE CON

Auto73%
Autobus3%
Treno24%

ALLOGGIO

Albergo16%
Parenti21%
Affittacamere25%
Pendolare38%

DISSERVIZI RILEVATI

Nulla da rilevare41%
Si, ma senza formulare proposte6%
Si, con proposte53%

 

Esaminiamo ora brevemente e riassuntivamente alcuni disservizi più spesso evidenziati e qualche proposta di rilievo:

TERME

BAGNI CALDI

Insufficienza delle cabine, che costringe a lunghe e spossanti attese.

CURA IDROPINICA

Scomoda. Si è costretti ad inginocchiarsi per poter attingere l’acqua solfurea.

ZONA CERRO

Installare panchine lungo il viale omonimo. Migliorare l’aspetto del Cerro. Tenere aperta la pista di pattinaggio durante il giorno.

CURE TERAPEUTICHE

Prezzi alti

PISCINA

La maggioranza ha rilevato la mancanza di una vera piscina, auspicando la costruzione di una piscina di acqua “dolce”.

SALA RICREATIVA

Adibire una Sala del complesso termale a luogo di ritrovo per adulti, fornendola di tv, radio, biblioteca, carte da gioco, dame, scacchi, biliardi.

STABILIMENTO TERMALE

La quasi totalità degli intervistati si è lamentata per la mancanza di qualsiasi attrezzatura sportiva per praticare il gioco del Tennis, pallavolo, pallacanestro, bocce, mini-golf, go-kart.

ALBERGHI – RISTORANTI  – ESERCIZI PUBBLICI

Alcuni intervistati hanno evidenziato lamentele per i prezzi asseritamente più alti di quelli correnti.

PROPOSTE INTERESSANTI

Installare un telefono pubblico alla Stazione FF.SS. –  Potenziare i collegamenti tra la Stazione e le Terme – Spettacoli cinematografici pomeridiani.

(alla ricerca ha partecipato Mimmo Di Staso e Tullio Festa)

_____________________

Non vi è dubbio che oggi l’offerta turistica è nettamente superiore e il paese può mettere sul piatto attrazioni e servizi molto più ampi e qualificati. E’ anche vero però che nel turismo, come in qualunque altra attività imprenditoriale, bisogna impegnarsi al massimo per raggiungere dei risultati e, quando li si è raggiunti, ci si accorge che il mercato ha già spostato gli obiettivi più avanti.

 Aldo Maturo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.