Mercantico San Lorenzello: orizzonte 2021

0

Il giorno 06/02 si è tenuto un incontro conviviale promosso dal Sindaco di San Lorenzello dott. Antimo Lavorgna, con lo scopo di censire le problematiche che investono la ultraventennale manifestazione del Mercantico. All’incontro hanno partecipato alcuni consiglieri e assessori comunali che hanno seguito più da vicino lo svolgimento della manifestazione e alcuni espositori e operatori che oggi e nel recente passato si sono occupati del Mercantico.  Della introduzione e conclusioni del Sindaco, dell’intervento del Presidente  nonché dei numerosi interventi dei convenuti, diamo una sintesi complessiva in quanto essa costituisce la  base di una futura più ampia riunione deliberativa che sarà convocata a breve . Gli esiti di queste  riunioni saranno portate alla valutazione del Consiglio Comunale per le sue sovrane decisioni.

Nell’incontro si è preso atto che

  • il numero degli espositori è aumentato passando dai  16 dell’ottobre 2013 agli attuali 27 nonostante tutte la crisi  generale che stiamo attraversando;
  • altre domande di partecipazione sono in arrivo;
  • l’afflusso dei visitatori, seppur ridotto rispetto ai bei tempi andati, regge le dinamiche della manifestazione  seppure  con grandi difficoltà;
  • nell’ambito provinciale il Mercantico è una delle manifestazioni più longeve e per le sue caratteristiche ha un valore importante per lo sviluppo complessivo del territorio e per la sua valenza attarttiva generale;
  • per tutto il 2017 la fiera si terrà nella seconda e ultima domenica di ogni mese.

Nell’incontro è stata posta l’esigenza di rivedere

  • la delibera comunale n.139 del 17/12/2010  sia per ciò che concerne la planimetria degli spazi comunali sia per quanto riguarda i moduli di richiesta di partecipazione alla fiera dell’antiquariato ;
  • il regolamento del Mercantico particolarmente per ciò che concerne gli orari( una volta definiti e approvati devono essere osservati tassativamente), alcuni divieti, e altre incongruenze che si sono manifestate nel tempo della sua applicazione;
  • lo Statuto dell’Associazione Mercantico perché nel caso si dovesse decidere di usare questo strumento associativo per la gestione della fiera dovrà essere integrato lo scopo sociale, dovrà essere rivista la composizione del Cda aprendolo a personalità di prestigio , dovrà essere potenziata la funzione dei soci.

Nel corso del confronto sono state esaminate diverse interessanti proposte come quella di

  • Istituire un comitato i sorveglianza al fine di garantire meglio il consumatore e migliorare l’accoglienza dei visitatori;
  • Creare un collegamento tra sito istituzionale del Comune e sito del Mercantico;
  • esercitare una moral suasion nei confronti delle associazioni cittadine affinché le iniziative da esse promosse coincidano sempre con le date le Mercantico;
  • di implementare il sito web del Mercantico;
  • di studiare una modalità che consenta di avere le vetrine espositive sempre visibile e illuminate anche nei giorni in cui non si tiene la manifestazione;
  • auspicare la immediata istituzione dello “sfrattagarage” o “sfrattacantine”.

Carmine Ricciardi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.