Il fascino di Didone, regina dai due volti

0

Mercoledì 8 febbraio, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), accoglie la prof.ssa Graziana Brescia. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci, si parla di Il fascino di Didone, regina dai due volti. Prendendo spunto dal volume “Anna soror e le altre. Coppie di sorelle nella letteratura latina”, Pàtron editore, Bologna 2012, si mettono a confronto i due volti della regina di Cartagine che rispecchiano due tradizioni destinate a procedere su binari paralleli: la ‘vera storia’, presumibilmente di tradizione fenicia, che celebra la fondatrice della città come figura esemplare di castità e fedeltà coniugale e la fabula virgiliana della donna innamorata e abbandonata, fragile e dolente creatura destinata ad esercitare il suo potere di fascinazione e a fissarsi nell’immaginario di un’intera cultura. E se negli affascinanti labirinti del tempo e della storia ci saranno secoli, uomini, generi letterari, idee e sentimenti che si riconosceranno, ora nell’una ora nell’altra ‘variante’ del mito della regina fondatrice di Cartagine, dopo Virgilio non ci sarà poeta, scrittore, artista che possa fare a meno di confrontarsi, anche solo per contestarne la veridicità, con la fabula d’amore di Enea e Didone. Nell’incontro particolare attenzione viene riservata proprio a questa fabula e alla lettura e all’interpretazione dei codici letterari e delle ragioni ideologiche sottese alla costruzione virgiliana dei due personaggi di Enea e Didone e della tragica storia d’amore che li vede protagonisti. A segnalare la crisi della relazione amorosa tra la regina di Cartagine e l’eroe troiano, prevedendone la tragica conclusione, è l’impossibilità di attivare una comunicazione fondata sulla condivisione dello stesso codice: Didone ed Enea parlano lingue diverse suggellando l’inconciliabilità tra l’orizzonte epico e le ‘ragioni’ dell’amore.

Tutti i video relativi agli incontri settimanali sono visibili sul sito della Fondazione: https://www.fondazioneromano.it.

 Graziana Brescia è professore associato di “Lingua e Letteratura Latina” presso il “Dipartimento di Studi Umanistici” dell’Università degli Studi di Foggia dove insegna “Storia della Lingua Latina” e “Civiltà e Cultura Latina”. Tra i suoi interessi di ricerca (storiografia, lessico, retorica, elegia latina, antropologia del mondo antico, fortuna dei classici) un ambito privilegiato è costituito dalla declamazione latina indagata secondo un approccio metodologico retorico, letterario, antropologico e giuridico, mirato a cogliere la ricchezza e la complessità di implicazioni di questa produzione. È autrice di numerose pubblicazioni. In particolare, al personaggio di Didone e al suo Forleben rinviano articoli, saggi e il volume Anna soror e le altre. Coppie di sorelle nella letteratura latina, Pàtron editore, 2012; “Testi e Manuali per l’insegnamento universitario del latino” collana diretta da Alfonso Traina. Nuova serie. Condirettore Ivano Dionigi, 124, Pàtron editore, Bologna, 2012.

Antonella Calori

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.