Agriturismo: avviato il percorso di revisione “dal basso” della legge regionale

0

Si è concluso con successo il primo incontro del tour voluto da Terranostra e Coldiretti Campania per una proposta “dal basso” di rivisitazione delle norme regionali a tutela dell’agriturismo di qualità. Presso l’Agriturismo Agriturismo Il Vecchio Vigneto di Roccabascerana (Avellino) si è svolto un ampio confronto con gli imprenditori agricoli, a cui hanno partecipato Grazia Paruolo, responsabile Agriturismi della Regione Campania, Antonio Falessi, AgriSmart, Gerardo Palladino, vicedirettore Coldiretti Avellino, Manuel Lombardi, presidente Terranostra Campania, Nicola De Ieso, segretario Terranostra Campania, Veronica Barbati, referente Terranostra Avellino e delegato di Coldiretti Giovani Avellino.

Dalla discussione è emerso che la legge regionale n. 15 del 6 novembre 2008 presenta alcune criticità. Dalla sua entrata in vigore non è stata sottoposta a revisione (insieme al regolamento), pur alla luce di modifiche della filiera istituzionale, come l’abolizione delle funzioni riconosciute alle Province. La legge attuale prevede un archivio regionale degli agriturismi e non un albo. La compilazione dello stesso è demandata alla semplice comunicazione della “Scia” comunale. Il modello di comparazione usato nella discussione è stato la legge regionale del Veneto, la più moderna e aggiornata ad oggi. Molti interventi degli imprenditori si sono concentrati sulla necessità di uno snellimento burocratico.

Hanno espresso soddisfazione per la partecipazione il presidente regionale di Coldiretti Gennarino Masiello e il direttore Salvatore Loffreda. Siamo convinti – spiegano i vertici di Coldiretti Campania – che le nuove sfide della multifunzionalità agricola aperte dal PSR 14/20 debbano poter contare su un quadro normativo rinnovato e trasparente dell’agriturismo, che rappresenta un elemento chiave nella costruzione di uno sviluppo diffuso e sostenibile nelle aree rurali.

Con lo spirito costruttivo nel rapporto con la Regione che ha caratterizzato fin da subito il primo incontro, Terranostra Campania proseguirà la fase di ascolto che si concluderà con una proposta supportata dall’ufficio legale nazionale della Coldiretti. Il tour prosegue con il prossimo appuntamento fissato per giovedì 2 febbraio a Benevento.

Nicola De Ieso

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.