Lettera aperta al vice presidente della Regione Campania

0

Egr. Presidente,  mi rivolgiamo a Lei con questa “lettera aperta” per chiederLe lo stato di attuazione dell’articolo 15 della Legge regionale n° 6 del 5 aprile 2016. Articolo di legge voluto da Lei e dal consigliere Carlo Iannace frutto di un lungo confronto con le associazioni ed i comitati Sanniti ed Irpini che si battono contro l’eolico selvaggio.

Impianti eolici autorizzati su territori unici di grande pregio ambientale, di biodiversità peraltro protetti anche dalla Comunità Europea.

Si è autorizzato su Aree SIC, su *Habitat Prioritari 6210 di Rete Natura 2000; in prossimità di aree contermini sia rispetto alla Legge 42/2004 che con il vicinissimo Molise; in prossimità e con attraversamento del Regio Tratturo protetto anch’esso sia archeologicamente che ambientalmente; su pascoli permanenti gravati dagli usi civici ecc…

Aspetti da cui è scaturita la nostra proposta di individuare i siti non idonei alle installazioni eoliche poiché, se si fosse rispettata la legge, mai si sarebbero potute ipotizzare installazioni eoliche in aree già protette ma che la Regione Campania, sia la parte politica che tecnico-valutativa, ha sempre ignorato generando un farwest dell’eolico selvaggio in provincia di Benevento ed Avellino.

Da quel 5 aprile 2016, ad oggi, sono trascorsi già 86 giorni dei 180 previsti dall’articolo 15 per individuare i siti non idonei. Tre mesi trascorsi nel silenzio generale in quanto, per ciò che  è a nostra conoscenza, la Regione Campania ancora non ha attivato alcuna procedura per l’individuazione dei siti non idonei.

Da qui la necessità di questa “lettera aperta” per chiederLe:

  • l’impegno ad attivare tutte le procedure per l’individuazione dei siti non idonei di cui all’art. 15 della L.R. N° 6 del 5 aprile 2016.
  • un incontro urgente con una rappresentanza delle associazioni e dei comitati Sanniti ed Irpini portatori delle istanze che provengono dai territori interessati all’eolico selvaggio.

Sicuro di un positivo quanto immediato riscontro, si porgono cordiali saluti

Giuseppe Fappiano

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.