San Salvatore: gli Amici della Biblioteca ospitano Valerio Carbone

0

Seconda e ultima degustazione letteraria per il Maggio dei Libri 2016 degli Amici della Biblioteca di San Salvatore Telesino. Dopo la bella serata di apertura con Flavio Ignelzi, domenica 22 maggio, alle ore 17, toccherà a Valerio Carbone.

L’autore romano, seduto sulla panchina del giardinetto della Biblioteca Comunale, parlerà del suo romanzo dal titolo Il mercante d’acqua (Edizioni Haiku – collana punk). Come da formula sperimentata nel primo evento, anche nella seconda degustazione letteraria ci sarà la breve chiacchierata-intervista con l’autore, che proseguirà con il percorso fotografico, ispirato alla serata, attraverso cui i partecipanti giungeranno allo spazio degustativo stavolta dedicato al Bibliospritz (con acqua sulfurea, in collaborazione con Le Terme di Telese) e assaggio di tipicità locali.

Valerio Carbone fonda a Roma la casa editrice Edizioni Haiku. Nel 2010 partecipa alla pubblicazione del testo “La società dei beni comuni” (Ediesse e Carta in collaborazione con Rete@Sinistra) e “Dire fare pensare il presente” (Quodlibet). Sempre nel 2010 pubblica il racconto “La confusione chiara”. Nel 2012 produce il disco di canzoni inedite “Wittgenstein-Haus” e pubblica la silloge di racconti “Lode a Mishima e a Majakovskij” (insieme a Flavio Carlini). Del 2015 il suo primo romanzo “Il mercante d’acqua”. È ideatore del personaggio di “Fruitore Di Nonsense”.

Il Mercante d’acqua: Potere in mano alle corporation, droghe sintetiche, la comunicazione ridotta a emoticon, e il monopolio del bene primario per eccellenza: l’acqua. La storia di Fiume è un potente romanzo fantastico, con evidenti legami con l’attualità. Uno scenario distopico, ma anche una “favola fantascientifica” sul valore della famiglia, dell’amore e dell’amicizia.

Maria Grazia Porceddu

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.