Amorosi al convegno nazionale dei mini sindaci

0

Una delegazione dell’amministrazione comunale di Amorosi guidata dal primo cittadino Giuseppe Di Cerbo ha partecipato nella giornata di Giovedì 26 maggio al sedicesimo convegno nazionale dei mini sindaci dei parchi d’Italia, manifestazione promossa dalla rete coloriamo il nostro futuro ed ospitata quest’anno in Abruzzo. L’iniziativa ha unito 56 istituti comprensivi distribuiti su tutto il territorio nazionale. Presso il comune di Civitella Alfedena in provincia dell’Aquila si è tenuta l’elezione del presidente del consiglio dei Mini Sindaci. L’evento è stata anche l’occasione per assegnare la prima borsa di studio nazionale dedicata alla memoria di Carmen Romano, la giovane studentessa amorosina scomparsa nel 2009 durante il sisma dell’Aquila.   Il premio assegnato per il miglior elaborato multimediale e che vedeva in gara gli istituti comprensivi provenienti dalle varie regioni italiane è andato all’istituto comprensivo di Telese Terme. Alla cerimonia hanno partecipato i genitori di Carmen Romano.

«Il ricordo di Carmen Romano può e deve continuare a vivere attraverso l’attività culturale della nostra comunità, dei nostri ragazzi – queste le parole del Sindaco Di Cerbo -. Il ricordo di Carmen Romano può e deve guidare, oggi più che mai, la nostra attività amministrativa, le nostre politiche in materia di cultura. Lo dobbiamo a Carmen, lo dobbiamo a tutti coloro che persero drammaticamente la vita nel sisma dell’aprile del 2009 in Abruzzo, donne, uomini, bambini.  Rilanciamo il nostro impegno a sostegno delle Istuzioni scolastiche e degli eventi a carattere culturale nella nostra Amorosi e nella Città Telesina. Aver portato il premio su una dimensione nazionale rappresenta per noi un motivo di grande orgoglio e ringrazio tutti coloro che si sono prodigati per raggiungere tale importante obiettivo. Questo è il giusto riconoscimento al talento e all’impegno dei ragazzi di tutta la penisola, in ricordo di chi ha lasciato una traccia indelebile di passione e conoscenza».

Gianluca Brignola

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.