Incubo della sicurezza o qualità della vita?

0

Sabato 14 Novembre ore 17.30, nella splendida cornice di  Palazzo Maturi di Amorosi,  si svolgerà l’incontro pubblico  ‘Incubo della sicurezza o qualità della vita?’. L’incontro rientra nella VI° edizione della Settimana del Benessere Psicologico (  9 – 14 novembre),  iniziativa promossa dall’Ordine degli Psicologi della Campania in collaborazione con l’Anci (Associazione Nazionale  Comuni Italiani), con l’intento di avvicinare i cittadini al mondo della psicologia ed allestire contesti in cui cittadini ed Istituzioni possano incontrarsi e confrontarsi.

Anche quest’anno l’evento si realizza con la collaborazione ed il coinvolgimento dei Comuni di Amorosi, Telese Terme, S.Salvatore Telesino e Puglianello.

Saluti

Giuseppe Di Cerbo – Sindaco di Amorosi

Pasquale Carofano- Sindaco di Telese Terme

Fabio Romano- Sindaco di S.Salvatore Telesino

Tonino Bartone- Sindaco di Puglianello

Antonella Bozzaotra- Presidente Ordine Psicologi Campania

Modera  :  Maria Di  Carlo – Consigliera Ordine Psicologi Campania

Interventi

Roberto Priore – Psicoanalista

Carmela Longo- Psicologo Dirigente U.O. Dipendenze Patologiche ASL BN1 di Telese Terme

Anna Tecce- Psicologa- Psicoterapeuta Presidente Associazione “Il Girasole π”

L’incontro  ha la finalità di favorire una riflessione comune sul bisogno di sicurezza nei suoi vari significati, sulla  crescente domanda di sicurezza dei cittadini,  spesso, vissuta  come profondamente minata e messa in discussione anche dalle grandi trasformazioni culturali e sul contributo che la psicologia può  dare per costruire, insieme con le Istituzioni e gli Amministratori, buone prassi per migliorare la qualità della vita degli individui,  il loro senso d’appartenenza alla propria comunità e la possibilità di vivere sentendosi in un luogo sicuro. Preservare la propria integrità fisica e la propria incolumità è desiderio primario di ogni essere umano. Il diritto alla sicurezza, più che un bene soggettivo si configura come un bene pubblico, dato dall’equilibrio tra il diritto a non correre dei rischi ed il diritto alla libertà e alla vita di tutte le altre persone.

Anna Tecce

illustrazione di Giovanni Lombardi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.