I miei genitori non hanno figli

0

Mercoledì 11 novembre, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), ospita Marco Marsullo. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci, si presenta il libro I miei genitori non hanno figli, Einaudi, 2015, un romanzo tra i più venduti oggi in Italia, che è diventato un vero e proprio caso letterario, con apparizioni televisive molto incisive e discusse. Il protagonista è un diciottenne napoletano alle prese con genitori separati: un “ostaggio”, una “merce di scambio”, un “caso diplomatico” rimasto ad ammuffire nella “solitudine del cuore”. La sua “casa” finisce per diventare una panchina all’aperto, in un luogo appartato dal quale si vede il mare. Lo stile è sempre rapido, divertito e divertente (si possono perdere le gambe in un incidente domestico con la caffettiera?), a volte beffardo (“Le intenzioni dei genitori sarebbero favolose, se non fossero le loro”), ma questo non deve ingannare il lettore: è anche un libro serio sulla “paura” e il “pianto” di un adolescente, sui suoi ricordi di una felicità “spezzata”, sul momento in cui si comincia a “fingere” e a “diventare complici del silenzio”, sulla possibilità di “provare a rimediare agli errori di fabbricazione tra genitori e figli”, mettendoci il dovuto “impegno”, riconoscendo anche le proprie “colpe”, sulla saggezza di un ragazzo che fa da genitore ai propri genitori, insegnando loro, pur tra molti dubbi, che “a volte siamo soli, fa parte del gioco, del sistema, dell’equilibrio del pianeta” e che se “il problema è il mondo”, la sua follia, il tempo per stare insieme non è finito, si può “imparare a parlare”, non solo con le parole, anche con i “gesti”, capire che un’estate è come noi, non finisce, torna sempre “perché tornare è l’unico modo che abbiamo noi per terminare il lavoro”. Un figlio e un genitore, infatti, sono “la stessa cosa”. Basta riconoscersi. Perdonarsi.

Tutti i video relativi agli incontri settimanali sono visibili sul sito della Fondazione (www.fondazioneromano.it) nella Sezione “Mercoledì culturali”.

 Marco Marsullo è nato a Napoli. Ha esordito per Einaudi Stile Libero nel 2013 con Atletico Minaccia Football Club. Nel 2014, sempre per Einaudi Stile Libero, è uscito L’audace colpo dei quattro di Rete Maria che sfuggirono alle Miserabili Monache e, nel 2015, I miei genitori non hanno figli. Scrive su «La Gazzetta dello Sport». Il suo sito è www.marcomarsullo.com. Il 25 ottobre 2015 è stato ospite della trasmissione televisiva “Che tempo che fa”.

Antonella Calori

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.