Soppressione della Prefettura ennesimo danno al Sannio

0

 

Con un recente decreto il Ministero dell’Interno ha tagliato ben 23 prefetture, tra le quali rientra anche quella di Benevento. Ad alzare la voce in segno di protesta contro questo taglio, con una nota congiunta, sono i rappresentanti del Club Forza Silvio di Cerreto Sannita Umberto Iacobelli e Renato Serpico e il Coordinatore di Forza Italia giovani di Cusano Mutri Fabio La Porta e il suo vicario Giuseppe Fetto: “la soppressione della Prefettura di Benevento ed il suo accorpamento con quella di Avellino è l’ennesimo danno al Sannio e ai suoi abitanti che si vedono privati di un’altra importante istituzione dopo la soppressione della scuola allievi carabinieri, della Banca d’Italia e di diversi uffici giudiziari periferici. Gli onesti cittadini vedono ancora una volta ridursi i servizi sul proprio territorio e crescere in modo esponenziale i disagi. L’accorpamento infatti come può facilmente intuirsi avrà conseguenze sulla sicurezza e sulla rapidità degli interventi visto che ora bisognerà fare riferimento ad istituzioni lontane dal nostro territorio. In questo momento di grave emergenza in tema di sicurezza il governo preferisce chiudere le prefetture anziché rafforzare la presenza dello stato sul territorio. Si tratta di un’inaccettabile arretramento dello stato che riduce i presidi di legalità e di sicurezza sul territorio. La riorganizzazione dei servizi con i relativi tagli non può essere fatta a tavolino, ma bisogna guardare alla vera dimensione dei territori, alla loro storia ed alle esigenze dei loro abitanti. Per questi motivi ci opponiamo a questo provvedimento sbagliato e invitiamo tutte le forze politiche e sociali che come noi hanno a cuore il Sannio e il suo futuro a lavorare insieme per impedire che questo altro grave danno si abbatta sulla provincia di Benevento.

Umberto Iacobelli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.