Disagi Scuola Primaria Telese Terme

0

Abbiamo proprio la sensazione che le campagne elettorali, con tutti i loro nessi e connessi, non finiscono mai,  e forse,  è anche giusto che sia così. Non si può , però, affrontare un argomento come quello che tiene banco a Telese Terme negli ultimi giorni che riguarda l’adeguamento sismico dell’edificio che ospita le Scuole Elementari, come si stesse in perenne campagna elettorale.

Si sa da mesi, da molto prima le elezioni amministrative,  che per il tempo necessario per l’ effettuazione dei lavori, i giovani allievi delle Elementari  non potranno essere  ospitati nell’Edificio. Troviamo la soluzione auspicata  sia dal Comune di Telese Terme che dalla Dirigenza Scolastica, quella di effettuare turni mattutini e pomeridiani nell’edificio che è occupato dalle Scuole Medie, come quella più logica e fattibile per evitare enormi disagi ai bambini ma a anche alle loro famiglie , anche se la possibilità di occupare l’Edificio dell’ex Liceo Classico a Solopaca non sarebbe stata da sottovalutare.

Altre soluzioni valide, non esistono e questo anche e soprattutto perchè per anni a Telese si è pensato ed impostato uno sviluppo urbanistico dove ci si è concentrati esclusivamente sulla costruzione di edifici privati e non pubblici e questo, cosa che ci meraviglia, lo sa bene chi oggi prova ad ergersi a capo-genitore alimentando un clima sociale ancora molto caldo.

Riteniamo opportuno invitare l’Amministrazione comunale attiva di Telese Terme, a cui chiediamo fermamente anche rassicurazioni, di  mettere in atto tutte le operazioni necessarie per far si che i lavori di adeguamento sismico dell’Edificio delle Scuole Elementari vengano effettuati nel minor tempo possibile per consentire un presto ritorno alla normalità delle attività scolastiche. Questo però non a discapito di lavori che dovranno essere effettuati ad opera d’arte visto che parliamo esclusivamente della sicurezza dei nostri bambini in un’area territoriale altamente sismica. Invitiamo, invece , la Dirigenza scolastica e gli organi collegiali scolastici  a valutare la possibilità di non effettuare alternanza tra mattina e pomeriggio delle classi interessate bensì di rendere effettive  tramite sorteggio pubblico le classi che frequenteranno il turno mattutino e quelle che effettueranno il turno pomeridiano. Questo, a nostro parere,  per dare ai  bambini che frequenteranno il turno pomeridiano la possibilità di abituarsi a nuovi orari scolastici ed alle loro famiglie la possibilità di organizzarsi.

Comprendiamo il disagio, e lo facciamo prima noi che siamo genitori, ma sulla sicurezza dei nostri figli non c’è disagio temporaneo che regge.

Telese Terme 07/08/2015

Per Il Comitato di Presidenza

 Filippo Sardisco e Vittorio Vallone

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.