Consiglieri comunali di minoranza per la trasparenza e legalità

0

A distanza di pochi mesi dall’incontro avuto con il Prefetto di Benevento, in moltissime amministrazioni comunali del Sannio si continuano a verificare sistematiche violazioni dei diritti riconosciuti ai consiglieri di minoranza. Si lamenta in particolare che nell’accesso agli atti ed alle informazioni si verificano gravi inadempienze da parte delle rispettive maggioranze. Gli uffici della Prefettura, più volte sollecitati ad intervenire per ristabilire la legalità violata non hanno avuto gli effetti sperati e attesi.

Anzi un silenzio preoccupante sembra coinvolgere le Istituzioni territoriali. Per sollecitare in modo vibrante un intervento risolutivo e definitivo sulle lamentate violazioni dei diritti e delle prerogative che la Legge riconosce espressamente a tutti i consiglieri senza distinzioni tra quelli di maggioranza e minoranza, si è costituito spontaneamente un nucleo di amministratori.

Dal comune di Bonea Clemente Cecere Palazzo e Gianpietro Roviezzo, da Montesarchio Giuseppe Cecere, da Benevento Raffaele Tibaldi, da Telese Terme Vincenzo Fuschini, da Limatola Pietro Di Lorenzo, che già stamani si sono recati davanti alla Prefettura per simbolicamente reclamare a gran voce un sollecito e quanto mai tempestivo intervento da parte del Prefetto Galeone.

Attendiamo con fiducia di essere ricevuti quanto prima, poichè le lamentate violazioni hanno ricadute economiche e sociali anche sulla vita quotidiana di tutti i cittadini. I consiglieri in conclusione, lanciano un appello affinchè anche altri colleghi aderiscano alla battaglia per la legalità e la trasparenza che coinvolge l’intero Sannio.

Clemente Cecere Palazzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.