Telesi@, domani corteo e sit-in al municipio

0

Il rappresentante di Istituto Mario Colangelo: “Chiediamo chiarezza sulla vicenda e interventi risolutivi. Sindaco invitato al confronto con gli studenti”

Domani gli studenti dell’Istituto Telesi@ scenderanno in piazza per protestare e soprattutto per chiedere di fare chiarezza sul futuro della scuola.

Il corteo partirà alle ore 9,30 dalle Antiche Terme Jacobelli proseguirà poi per via Roma sino a giungere dinanzi al Municipio. Al centro delle istanze degli alunni dell’Istituto Telesi@ la vicenda relativa agli edifici da utilizzare per le attività didattiche per i quali, dall’anno prossimo con la scadenza del contratto di affitto di uno dei plessi, potrebbero sorgere serie problematiche.

A spiegare la natura e l’intento dell’iniziativa è Mario Colangelo, rappresentante di Istituto del Telesi@: “Vogliamo che sia fatta chiarezza sul nostro futuro e sul futuro della nostra scuola. I vari indirizzi sono già dislocati in diverse strutture e gli spazi sono già ridotti al limite. Ora con l’approssimarsi della scadenza del contratto di affitto di uno degli edifici la situazione diventa preoccupante e temiamo per il destino della nostra scuola che potrebbe non avere, in questo stato, più spazi sufficienti. Problematica accentuata ancor di più dal fatto che, dai dati a nostra disposizione sulle iscrizioni, l’anno prossimo aumenterà il numero di aule necessarie. Alla luce di tutto ciò chiediamo che venga chiarito innanzitutto l’attuale stato delle cose ma soprattutto che si individuino soluzioni concrete per evitare disagi, perdita di servizi e spopolamento scolastico e garantire un futuro, sempre più prospero, alla nostra scuola. Al fine di fare piena luce sulla vicenda – conclude Mario Colangelo – e di promuovere un costruttivo confronto abbiamo quindi invitato il sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano ad intervenire al sit-in che si svolgerà dinanzi al Municipio, invito che estendiamo

Mario Colangelo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.