La misura dello zero

0

Mercoledì 18 marzo, alle ore 18.30, la Fondazione Gerardino Romano, presso la sede sociale di Piazzetta G. Romano 15, Telese Terme (BN), accoglie il poeta Bruno Galluccio. All’incontro, coordinato dal prof. Felice Casucci, si presenta il libro di poesie La misura dello zero, Einaudi, 2015. Non si smette mai di capire quel che offre la letteratura autentica. Una mappa è la sua principale occupazione. Da un libro all’altro. Perché da un libro nascono molti altri libri. E lettori misteriosi. Innumerevoli sono coloro che hanno riconosciuto nell’opera un “caso” letterario, a pochi giorni dalla pubblicazione e dalla sua prima nazionale, svoltasi presso la libreria Feltrinelli di Piazza dei Martiri a Napoli lo scorso 6 marzo. Vi si pone al centro un’idea intima di narrazione. Non un’idea qualsiasi, ma le stimmate di un’idea precisa, scandita in modi diversi, rivolta a un sole, divenuta un’ombra. Intrigo, in altre parole. Un intrigo nel senso dantesco del termine: un viluppo. Sottostante, “circoscritto e inscritto” nei muri di una straordinaria letteratura di confine, orizzontale, lisergica. Le narrazioni del poeta Galluccio sono “scritture concentriche o descrizioni approssimate di una forma”, perché di questione estetica brutalmente si tratta. Tutto può accadere, ma nella normalità delle parole sfrangiate, revisioni di forma che aprono “spiragli”. Così: “morire non è ricongiungersi all’infinito / è abbandonarlo dopo aver saggiato / questa idea potente”. L’incontro si aprirà con il primo appuntamento della 5^ Edizione della Rassegna Preludi Musicali, il ciclo di miniconcerti di musica classica che si programma annualmente, con cadenza mensile, nei mesi primaverili. La direzione artistica è curata dal M° Franco Mauriello. Si esibirà il Duo composto da Dina Caliro (violino) e Franco Mauriello (clarinetto). In programma tre duetti di Aurelio Magnani (1856-1921) nell’elaborazione del M° F. Mauriello per clarinetto e violino.

Tutti i video relativi agli incontri settimanali sono visibili sul sito della Fondazione (www.fondazioneromano.it) nella Sezione “Mercoledì culturali”.

 Bruno Galluccio è nato a Napoli. Laureato in fisica, ha lavorato in un’azienda tecnologica occupandosi di telecomunicazioni e sistemi spaziali. Il suo primo libro di poesia, Verticali, è uscito per Einaudi nel 2009; nel 2015, sempre per Einaudi, ha pubblicato La misura dello zero.

 Dina Caliro è diplomata in violino e in viola. Ha seguito Corsi di perfezionamento ed ha suonato sotto la direzione dei M.i R. Abbado, U. Michelangeli, M. Billi, R. Napoli. È titolare della cattedra di violino presso l’ I. C. “G. Pascoli” di Benevento.

 Franco Mauriello si è diplomato in Clarinetto, in Jazz, in Didattica della Musica, e sta conseguendo il Diploma Accademico di II livello in Musica Applicata ai Contesti Multimediali ed il Diploma di Strumentazione per Orchestre di fiati. Inoltre è laureato in Giurisprudenza, presso l’Università del Sannio. Dal 1990 al 2011 ha stabilmente collaborato con l’Orchestra della Fondazione Arena di Verona. Attualmente è titolare della cattedra di Clarinetto presso il Liceo Musicale Statale “G. Guacci” di Benevento.

Antonella Calori

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.