Il movimento civico “Telese. Bene Comune”  che si è raccolto attorno all’ex vicesindaco Gianluca Aceto  si appresta a dialogare con associazioni e portatori di interesse, quali scuole, uffici pubblici e operatori economici.  A tutti costoro chiederemo ufficialmente di incontrarci. Vogliamo ascoltare idee, proposte e riflessioni cominciando a marcare in tal modo la nostra differenza: costruendo il programma dal basso, ascoltando e assumendo l’impegno a tradurre in pratica i frutti di tale ascolto.

“Telese. Bene Comune”  per sottolineare l’intenzione di permettere a tutti i cittadini telesini, vecchi e nuovi, di riappropriarsi dei propri spazi e di godere delle risorse del territorio, oggi ed in futuro. Per fare questo sarà necessario, oltre ad individuare gli ambiti d’intervento specifici (ambiente, acqua, turismo, servizi sociali, sanità, sport, mobilità, cultura, impresa) e delineare il programma, condividere una visione d’insieme che nell’attuale esperienza amministrativa era stata ampiamente annunciata, salvo essere, purtroppo, disattesa.

Un gruppo caratterizzato da una forte coesione interna, che si pone come riferimento inclusivo per l’intera comunità, valorizzando le differenze e aprendosi al pluralismo delle idee e delle esperienze, anche con l’obiettivo, non secondario nel nostro comune, di consolidare una pratica politica pulita e libera. Ci piacerebbe molto contribuire a riavvicinare (o avvicinare) i giovani all’attivismo politico, essendo stati spesso soffocati da burocratismi di partito,  velleità personalistiche e metodi inaccettabili o di piccolo cabotaggio.

La nostra lista è composta da persone da sempre attive nella vita sociale. Rappresenta uno stacco dal passato, non nasce da alchimie o giochi di potere. È in grado di mettere in campo competenze specifiche per realizzare una concreta partecipazione e costruire una reale alternativa sul piano locale. Con buona pace di qualcuno, è una lista che si candida a vincere le elezioni.

La presenza dell’ex vicesindaco è un ingrediente significativo per un progetto ambizioso come il nostro, che cercherà di portare Telese a diventare per davvero una Città, in cui cittadini ed operatori economici abbiano  nel Comune e nell’amministrazione un punto di riferimento rassicurante e stimolante. La nuova programmazione europea e le opportunità di sviluppo che si apriranno, infatti,  richiedono capacità amministrative e autorevolezza, insieme a coerenza e  passione disinteressata. Gli elementi che hanno spinto Gianluca Aceto a tentare fino alla fine di scuotere la giunta e la maggioranza di cui faceva parte.

Telese Terme, 30 marzo 2015

Per il movimento “Telese. Bene Comune”  La coordinatrice  Ivana Limata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.