Continuano le trattative per la vertenza Maugeri

0

La FP. CGIL  presente ieri al tavolo nazionale, come fin dall’inizio della vertenza, diffonde il comunicato unitario, in cui trova conferma il dimezzamento del sacrificio per i lavoratori da 18 a 9 milioni, come avevamo sostenuto qualche settimana fa.

In data 9 dicembre 2014, si è svolto l’incontro tra le OO.SS. e la Fondazione Maugeri per continuare le trattative relative alla vertenza in corso. In via preliminare le organizzazioni sindacali hanno chiesto risposte relativamente ai tempi di pagamento delle retribuzione di Dicembre e della tredicesima come da richiesta inviata dalle scriventi OO.SS.

Il Direttore generale ha comunicato la concreta possibilità di erogare tutto lo stipendio del mese di Dicembre entro il giorno 24 c.m. e per quanto concerne la tredicesima ha confermato il pagamento dei 2/12 entro il 19 c.m. e la volontà di procedere alla richiesta di autorizzazione all’erogazione della restante somma nei tempi più brevi previa autorizzazione del giudice.

Le scriventi OO.SS. hanno ribadito la richiesta di procedere al pagamento totale della tredicesima entro il 19 c.m. Relativamente al confronto aperto l’azienda ha confermato la disponibilità a ridurre l’intervento complessivo sulle retribuzioni non oltre i 9 milioni di euro. Al fine di non superare tale cifra verranno confermati ulteriori interventi che non avranno costi per il personale quali piano smaltimento delle ferie arretrate, blocco degli straordinari e del Turnover salvo particolari necessità condivise con le OO.SS.

Per quanto riguarda gli interventi sulle retribuzioni si cercherà di mantenere il più possibile gli integrativi aziendali e l’ indennità di esclusività. Le OO.SS. hanno chiesto alla direzione generale un documento programmatico aziendale triennale che contenga sia la parte economica che tutte le tutele per i lavoratori, garantendo il mantenimento degli attuali asset aziendali con una verifica periodica della situazione economico finanziaria in coerenza con quanto sarà eventualmente concordato.

Le OO.SS. hanno ribadito che in mancanza delle suddette garanzie non sottoscriveranno alcun accordo . Il prossimo incontro con la direzione generale è programmato per il giorno 18 c.m.

Giannaserenza Franzè

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.