Incontro pubblico sul raddoppio ferroviario alta capacità

0

Comunicato stampa n.104 del 29/11/2014 –  Oggetto: Incontro pubblico dell’Amministrazione Comunale alle ore 18.30 di lunedì 1 dicembre presso la sala Goccioloni delle Terme di Telese. Tema “Raddoppio ferroviario Alta Capacità”.

“L’incontro pubblico sull’Alta Capacità intende ancora una volta illustrare lo stato dell’arte sul progetto del raddoppio ferroviario che interesserà il territorio di Telese Terme.

Oggi è importante evitare che informazioni errate e pretestuose possano sopravanzare nella cittadinanza e possano gettare solo ingiuste ombre sull’operato trasparente di una Amministrazione che sta procedendo esclusivamente nell’interesse della comunità.

Appare necessario, pertanto, che la cittadinanza venga informata correttamente su una questione che è strategica per lo sviluppo futuro del territorio. Auspico, che dopo un incontro pubblico già qualche tempo fa promosso e due Consigli Comunali celebrati su tale argomento, l’incontro di lunedì possa ulteriormente chiarire quanto proposto da questa Amministrazione.

La proposta, inoltrata fin dall’anno 2010 agli organi competenti, vuole evitare che il tracciato ferroviario raddoppiato venga realizzato nella zona interna della città con la previsione di mantenere la stazione, soggetta ad un notevole ampliamento, nella zona attuale e di far correre il secondo binario sulla sponda del lago.

Al fine quindi di evitare di tagliare più profondamente il paese in due parti e salvaguardare risorse naturali ed ambientali, come per esempio il lago, l’Amministrazione Comunale si sta impegnando a far sì che il tracciato ferroviario possa essere delocalizzato, compresa la stazione, verso il fiume Calore con intuibili ulteriori vantaggi.

Si potrebbe prevedere, infatti, al posto della ferrovia e dell’attuale stazione la realizzazione di un nuovo asse viario e la creazione di nuovi e importanti spazi per la collettività”.

L’Assessore ai Lavori Pubblici

(dott. Giovanni Liverini)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.