Telese ospita la mostra delle opere di Clare Galloway

0

‘Sustained self’ è il titolo della mostra della pittrice Clare Galloway il cui vernissage si è tenuto il 22 agosto presso il locale Hops2o di Corso Trieste, storico quartiere di Telese Terme. Un percorso tra immagini, messaggi ed emozioni che si presenta come selezione/raccolta di quadri dagli ultimi sette anni della sua curatrice. E con la Galloway arriva anche a Telese Terme una ventata di Scozia che è piaciuta ai tanti che erano presenti al vernissage a partire dal sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano e dall’assessore agli spettacoli di Telese Terme, Carmine Covelli che ha seguito l’iter del progetto regionale ‘Viaggiando s’incontra’. Al taglio del nastro anche l’assessore al personale di Telese Terme, Mario D’Occhio; l’assessore alla Pubblica Istruzione di Guardia Sanframondi, Carlo Di Lonardo insieme ai colleghi artisti di Clare Galloway provenienti da ogni parte del mondo: dall’India all’Australia, dagli Usa al Canada.

Sette anni rappresentano una fase di sviluppo nel ciclo d’una persona spirituale, perchè ogni sette anni ogni cellula del nostro corpo si rinnova. Lo sviluppo individuale si proietta anche nel mondo: la salute, la pace dentro una persona si irradiano fuori nel mondo circostante. L’effetto positivo può aiutare a cambiare il mondo in tanti sensi/modi, perchè ogni piccola azione ha un effetto nel prossimo: ogni persona colpisce tutte le altre persone che incontra.

Quando una persona segue i ritmi della natura e dello spirito dentro di sè si sviluppa una sincronia col mondo: con la propria famiglia, con il proprio lavoro e con la comunità, con il paese ed con il proprio scopo di vita. E così, finalmente, possiamo vivere con meno aggressione, violenza, guerra ogni cosa si irradia tra gli individui: ognuno di noi, alla fine, ha responsibilità per le proprie azioni. È questo il messaggio che attraverso il percorso espositivo che dalla Scozia arriva anche nel Sannio. Clare Galloway è stata inoltre capace di far sì che due comuni, Guardia Sanframondi e Telese Terme sposassero la sua idea, in nome di quella cultura che unisce.

Particolarmente soddisfatto l’assessore Covelli: “Sono soddisfatto – ha commentato – che l’arte di Clare Galloway sia stata inclusa nell’articolato progetto di Viaggiando s’incontra…TelesèBellissima ed è un modo per mettere in luce e per guardare da un’angolazione privilegiata il nostro territorio che è terra di antica cultura e profondo senso artistico. Ce ne rendiamo conto osservando il nostro paesaggio che ha  ispirato tanti artisti stranieri che hanno deciso di venire qui e sceglierlo come dimora per il futuro”.

“La mostra è pure molto significativa per me come artista – spiega la Galloway – perchè è realizzata durante il periodo del referendum per l’indipendenza della Scozia (il mio paese); è un periodo molto potente, in cui noi scozzesi abbiamo la possibilità di scegliere responsabilmente per le nostre questioni. In questi momenti noi ci stiamo svegliando spiritualmente e culturalmente e io (e tanti altri!) crediamo di poter irradiare un effetto molto potente e positivo nel mondo.

Noi scozzesi speriamo che adesso sia il momento giusto per scegliere la pace col mondo, la giustizia per tutti i nostri cittadini, il benessere e l’educazione per tutti, invece di essere in conflitto con tutti e tutto. Noi apprezziamo le potenzialità delle persone ognuno di noi devi prendersi le proprie responsabilità”.

Carmine Covelli

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.