25^ Festa della mamma a S.Anna-Cerreto

0

“Abbiamo due Mamme: una che ci guida nel cammino su questa terra, l’altra su quello del cielo”.Con questa significativa immagine, l’Associazione Culturale “La festa della Mamma e Sant’Anna”  invita tutti alla 25^ edizione della festa della Mamma. Dove? A monte della Cerreto ricostruita dopo il terremoto che la distrusse nel 1688, ed i cui resti oggi stanno tornando alla luce grazie a lavori di scavo eseguiti dal Comune di Cerreto con la collaborazione dell’Università di Napoli. Al termine della strada che costeggia Cerreto Vecchia, con una piacevole passeggiata di 10 minuti, si arriva chiesa di S. Anna o S. Maria di Loreto edificata nel lontano 1460.

Il sisma del 1688 non la danneggiò molto perché, subito dopo, fu scelta come cattedrale, anche se per breve periodo.       Rimasta praticamente integra fino all’inizio del secolo, fu ampliata, nel 1919, a cura di mons. Luigi di Lella. Furono così realizzati in pietra, da parte di maestranze locali, il transetto e l’abside, sormontati da una cupola alta circa 15 metri.

Altri lavori furono realizzati nel 1970, con il rifacimento della facciata originale che presentava due piccole finestre con cancellata di ferro ed un lunotto sul portone d’ingresso con una pittura della b.v.l. (atti di s. visita di mons. De Bellis). Fu anche realizzato un solaio di ferro e tavelloni a quota m 4.50 che opprimeva la chiesa e nascondeva la copertura lignea con capriate rifatte poi nel ’90.

I lavori di recupero iniziati nel 1995 hanno evidenziato le due strutture della chiesa: quella quattrocentesca e quella del ‘900, e riproposto il disegno del vecchio pavimento in cotto nella navata originaria, pavimento che conservato anche la memoria del pavimento in cemento con inserti nella zona del 1919. Intorno alla Chiesa tanto verde e uno stand gastronomico per gustare, sia a pranzo che a cena, gli antichi sapori della Contrada. Per esempio? Le carni alla brace e, soprattutto, il virno, il gustoso fungo primaverile autentico re della cucina cerretese.

La contrada vi aspetta per una giornata diversa che prevede, alle ore 20,00, la Santa Messa allietata dal Coro dell’Accademia di Musica del Maestro Di Luise, la premiazione dell’ultima partoriente e di tutte le mamme premiate nell’arco dei 25 anni, Musica e balli all’aperto.

Per l’Associazione Culturale “La festa della Mamma e Sant’Anna”

Lorenzo Morone

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.