Telese Terme: Piano industriale rifiuti e regolamento igiene urbana

0

Comunicato stampa n.18 del  11/03/2014 –   Oggetto: Piano industriale rifiuti e regolamento igiene urbana – La Giunta Comunale ha approvato la delibera con cui prende atto del nuovo piano industriale rifiuti e della proposta di nuovo regolamento di igiene urbana. In settimana prossima tali atti saranno trasmessi alla competente commissione consiliare, al fine di discutere ed approvare il tutto in un consiglio da tenersi, possibilmente, entro il mese di marzo, onde procedere all’indizione della gara di appalto.

La strategia ideata, anche con il contributo gratuito del CONAI, favorisce e promuove lo sviluppo dell’attività di recupero dei materiali rispetto al recupero di energia da termocombustione.

L’amministrazione comunale si pone l’ambizioso obiettivo dell’80% di raccolta differenziata entro il 31 dicembre 2015. Per raggiungerlo, bisognerà concentrare l’attenzione soprattutto sull’incremento della raccolta della carta (come monomateriale e non più nel sacchetto del multimateriale), del cartone, degli ingombranti, e del legno. Sarà indispensabile, inoltre, consolidare l’ottima raccolta della frazione organica, mentre per tutte le altre tipologie di rifiuti i livelli percentuali raggiunti sono già particolarmente elevati e quasi in linea con l’obiettivo perseguito dal piano.

La giunta si è riservata di approfondire ed eventualmente modificare i punti relativi alla distribuzione di sacchi e sacchetti e ha dato mandato ai competenti uffici affinché, all’interno del capitolato e degli allegati tecnici, siano previste specifiche misure per le utenze cosiddette “deboli” (ad esempio: fruitori di pannolini e/o pannoloni) e sia prevista la raccolta anche nelle giornate festive.

La giunta ha inoltre dato mandato al responsabile dell’Area tecnica affinché vengano avviate le idonee procedure per la selezione di un operatore cui affidare il servizio degli olii usati, sulla base dei seguenti criteri preferenziali:

  • raccolta porta a porta;
  • assenza di oneri a carico del Comune.

È stato dato mandato al Responsabile dell’Area tecnica affinché vengano avviate le idonee procedure per la selezione di un operatore cui affidare il servizio di trattamento e recupero della FORSU, mediante la stipula di un contratto diretto che consenta di realizzare economie di spesa. In caso di esito positivo delle procedure, il pagamento puntuale delle fatture dovrà avere, entro i limiti stabiliti dalle leggi, priorità assoluta, onde evitare disservizi ed interruzioni di un servizio essenziale e strategico.

La Giunta ha preso atto che con determina n. 46 del 25 febbraio 2014, il Responsabile dell’Area tecnica ha affidato alla ditta CEA srl di Benevento le attività di supporto all’Ufficio ambiente per gli adempimenti di cui alla legge regionale n. 20 del 9 dicembre 2013, in particolare per:

  • predisposizione registro delle aree interessate da abbandono e roghi di rifiuti;
  • aggiornamento del registro con cadenza semestrale;
  • pubblicazione sul sito web istituzionale del Comune del registro e dei successivi aggiornamenti
  • rilevazione e censimento siti di stoccaggio temporaneo rifiuti;
  • supporto allo sviluppo di misure e regolamenti per la raccolta, la messa in sicurezza, la prevenzione dell’abbandono e del deposito incontrollato di rifiuti contenenti amianto;
  • forum informativi alla cittadinanza in merito al disposto legislativo ed alle attività intraprese dall’Amministrazione
  • censimento della aree percorse dal fuoco.

Sono state confermate, infine, tutte le altre direttive di cui alla delibera n. 29 del 13 febbraio 2014, su cui si procederà ad una verifica generale entro il 21 marzo 2014.

“Sono molto soddisfatto del lavoro che si sta svolgendo- dichiara l’Assessore all’Ambiente Gianluca Aceto – . Credo che gli attacchi scomposti che abbiamo ricevuto dalle minoranze stiano trovando la risposta più degna attraverso gli atti di programmazione che essi non sono stati mai in grado di predisporre quando hanno amministrato. Ricordo che, nelle more dell’aggiudicazione della gara, stiamo lavorando ad una riorganizzazione dei servizi attuali, concordando con il gestore le modifiche che il piano industriale approvato renderà stabili. Aspettiamo suggerimenti e proposte, nella speranza che stavolta si parli di cose serie e si lascino da parte le speciose strumentalizzazioni, che servono solo a fare confusione”.

Antonio Giaquinto Ufficio stampa del Comune di Telese Terme

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.