Restare chiusi per… restare vivi

0

Restare chiusi per….. restare vivi. Domani 27 novembre 2013 partite iva, commercianti, artigiani, piccole imprese si fermano dalle ore 8,00 alle 12.La mobilitazione nazionale è partita da Imprese che Resistono e si è diffusa rapidamente sul web.

Al momento sono quasi seimila le adesioni, ma col passare delle ore crescono sempre di più al pari del malcontento che è ormai generalizzato nei confronti del Governo. Una serrata che ognuno farà nella propria azienda esponendo la locandina ufficiale che, tra l’altro recita:” lavorare per noi stessi è un onore, ma non basta per sopravvivere”. E ancora “ per lo stato italiano abbiamo solo doveri ma nessun diritto” e per finire “abbiamo tutti bisogno di aiuto, chiediamolo”.

La locandina ufficiale è scaricabile qui: http://sphotos-c.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash3/841279_10201823201013101_1737153803_o.jpg

Serrande abbassate, porte chiuse, portoni chiusi.. non si risponde al citofono, al telefono, non si spediscono mail, fax, non si eseguono attività di carico e scarico. Da domani le imprese che resistono cominciano a lottare in maniera diversa.

 

Pietro Di Lorenzo

Coordinatore Regione Campania Imprese Che Resistono (ICR)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.