Modifiche per le ispezioni agli impianti termici

0

Il Decreto del Presidente della Repubblica n. 74 del 16 aprile 2013, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 12 luglio scorso, ha modificato in maniera significativa, i termini di esecuzione delle ispezioni sugli impianti termici. Due sono le novità importanti:

  1. la certificazione rilasciata dal tecnico manutentore determinerà l’esonero per gli utenti di ogni altra verifica successiva da parte degli organi di controllo per cui l’Asea non potrà più svolgere i controlli a campione per gli impianti regolarmente certificati.

  1. tempi più dilatati degli attuali, infatti la revisione dovrà avvenire ogni 4 anni che comporterà senz’altro un bel risparmio per le famiglie se si considera che attualmente si pagano in media 70/80 euro per la manutenzione con aggiunta 7,80 euro, per cui si calcola che il risparmio dovrebbe aggirarsi sui 300 euro.

Claudio Cartilano

Approfondimento Verifica caldaie DPR n. 74 del 16 aprile 2013

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.