Comunicato stampa del Gruppo consiliare Telese Terme 2010

1

Il Gruppo di minoranza, in apertura della seduta del Consiglio Comunale, ha abbandonato la seduta, di fronte a gravi e ripetute irregolarità. Infatti, il capogruppo Di Cerbo ha chiesto di inviare il verbale della seduta al Prefetto di Benevento dopo aver dato lettura di un circostanziato documento.

Dichiara Di Cerbo: “L’Amministrazione doveva inserire all’ordine del giorno l’interrogazione presentata nel lontano 16 Luglio scorso e riguardante il bio-digestore. Il Sindaco pensa di aver messo a tacere la questione e non sa che, invece, pretendiamo atti concreti e validi suoi e del Commissario della Provincia di Benevento. Purtroppo per loro sulla questione si pronunzierà il TAR Campania, così vedremo che legalità e rispetto delle regole non possono essere solo un esercizio verbale. L’aspetto più grave, comunque, è che non è stato posto in discussione il Regolamento per il referendum popolare, sollecitato al nostro gruppo anche da attivisti grillini di Telese. L’amministrazione, anche in questo caso calpestando le regole, non ha inserito il punto all’ordine del giorno. Si convoca il Consiglio di lunedì mattina, gravando di costi le casse comunale, quando le riunioni si potrebbero tenere nei giorni festivi e pre-festivi oppure in orario non di ufficio. Insomma, la misura è colma, per cui abbiamo deciso di abbandonare la seduta, lasciando il Sindaco con una stringata maggioranza solo di un consigliere. Il Sindaco dovrebbe rendersi conto di queste obiettive difficoltà pregiudicano lo sviluppo del paese senza alcuna seria programmazione. Ci aspettiamo anche l’intervento del Prefetto per mettere fine a questa sequela di irregolarità che mettono a rischio le prerogative dei consiglieri comunali di opposizione”.

Telese Terme, 09 Settembre 2013

Il Capogruppo   Peppino Di Cerbo

Testo inviato da Vincenzo Fuschini

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.