“No al digestore anaerobico”- La fine corona l’opera.

0

Grato al Sindaco Sig. Pasquale Carofano per aver mantenuto la parola data in occasione del nostro incontro avvenuto la mattina del 6 agosto c.a., nel quale si è discusso anche di igienizzazione ambientale e randagismo, il sottoscritto Gianluca ‘Rufus’ Quercia, in qualità di Presidente del comitato cittadino “no al digestore anaerobico”, a seguito del raggiungimento degli obiettivi prefissati e come da Atto Costitutivo, comunica lo scioglimento in forma spontanea dello stesso.

Tanti sarebbero i puntini da apporre sulle “ i ” ma sinceramente credo sia saggio da parte nostra non “ girare il coltello nella piaga” e lasciare che siano i cittadini di Telese a trarre le dovute conclusioni.Ringrazio, congiuntamente al Sig. Pietro Quercia e al Sig. Patrizio Micillo, coloro che hanno appoggiato la nostra iniziativa e che hanno voluto far valere i propri diritti da cittadini liberi che amano la propria terra.

Mi auguro che tale “faccenda” abbia smosso le coscienze dei fautori e che sia, di conseguenza, da ritenersi come un errore da non ripetere; in tal senso il nostro apporto al bene comunitario non è da considerarsi terminato.

Cordiali salvti.

Gianluca ‘Rufus’ Quercia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.