La Società Operaia a Castel del Monte e a Trani

0

È prevista per domenica 6 ottobre la gita della Società Operaia di Cerreto Sannita in terra pugliese, a Castel del Monte e a Trani. Il programma prevede nella mattinata la visita guidata di Castel del Monte, il famoso maniero federiciano riprodotto nelle monete da 1 centesimo. Castel del Monte è dal 1996 patrimonio dell’umanità UNESCO perché “possiede un valore universale eccezionale per la perfezione delle sue forme, l’armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal nord Europa, dal mondo musulmano e dall’antichità classica. È un capolavoro unico dell’architettura medievale, che riflette l’umanesimo del suo fondatore Federico II di Svevia” (dal rapporto della Ventesima Sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, 1996).

Nel pomeriggio avrà luogo la visita guidata di Trani, città sul mare di circa 60000 abitanti che ebbe nel medioevo il suo periodo di massimo splendore. In questo comune, infatti, nel 1063 furono promulgati gli Ordinamenta maris, il primo codice marittimo del Mediterraneo. Da Trani, inoltre, partirono numerose crociate e ancora oggi vi si può ammirare una bella chiesa eretta nel XII secolo dai cavalieri dell’Ordine dei Templari. Al medioevo risalgono i suoi monumenti più significativi: il Castello Svevo, le numerose chiese in romanico pugliese e la splendida Cattedrale, che si erge maestosa a ridosso del mare. Essa è costituita da tre chiese sovrapposte e conserva le veneratissime reliquie dei Santi Nicola Pellegrino e Leucio. Trani è inoltre una città cosmopolita, aperta alle diversità, dove da secoli convivono pacificamente diverse comunità religiose (le più numerose sono quella ebraica e quella ortodossa).

Per informazioni è possibile recarsi presso la sede sociale in Cerreto Sannita, via Felice Cavallotti, ogni domenica mattina e pomeriggio (3206739139, soms_cerreto_sannita@libero.it).

Adam Biondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.