Riprendiamoci il Cerro !

5

Sabato 13 e domenica 14 luglio in Piazza Minieri c’è un banchetto per la raccolta firme di chiunque voglia sottoscrivere la seguente lettera indirizzata all’Agenzia Minieri S.p.A., al Dott. Costanzo Jannotti Pecci e per conoscenza, al Sindaco Pasquale Carofano.

 “Noi sottoscritti chiediamo l’immediata riapertura dell’Area del Cerro, di proprietà pubblica, ma gestita dall’Agenzia Minieri. Quest’area, un tempo aperta a tutti, è stata abbandonata per molti anni e solo di recente il Comune ha compiuto dei lavori di ristrutturazione. Con il passare del tempo quest’azione di recupero, pagata con soldi pubblici, si sta perdendo, l’erba sta inghiottendo la zona e gli atti vandalici la stanno danneggiando. E’ scandaloso, a nostro avviso, che una struttura perfettamente funzionante rimanga ad ammuffire dietro cancelli e lucchetti, rappresentando oltretutto un pericolo per tutti.”

 Simone Del Deo

5 Commenti

  1. Noi telesini lasciamo che gli interessi privati distruggano le cose più care. Il cerro, luogo della memoria e dello spirito, intriso dei ricordi degli amori dei ragazzi degli anni sessanta, va assolutamente ridato ai telesini. Mentre invito a firmare ringrazio i promotori della petizione.

  2. Figurati se non vengo a firmare! Non so se hai letto i miei interventi sull’argomento. Da tre anni e sempre nel mese di luglio, ho documentato le condizioni del luogo per farne un altro uso. Il giorno 11 scorso ho fotografato una condizione abbastanza soddisfacente ed ho dato pubblicamente atto. L’ho fatto con soddisfazione e per dimistrare che le critiche devono servire a migliorare una vergognosa condizione di gestione che, in fede agli obblighi di tenuta del parco, non solo la zona Cerro, dovrebbe comportare la risoluzione del contratto per inadempienza.
    Non so se, con tanta solerzia sono stati messi i catenacci al posto del ferro filato che ho usato per vietare che i bagnanti accedessero in quel luogo in quanto avrebbero libero accesso alla piscina olimpica devastata e fatiscente dopo che in essa sono stati spesi € 1.300.000,00 per la ultimazione.
    Ma è un’altra storia che non ha ancora visto la fine.
    Comunque ti ringrazio e vedo, in questo con dispiacere, che provieni da Caserta mentre i telesini ed i sansalvatoresi tacciono. Con stima. Pietro

    • Quella da te proposta è solo una delle migliaia di iniziative che avremmo in mente: tutto sta nel verificare cosa è possibile fare. A breve noi organizzatori della raccolta avremo un colloquio col Sindaco Carofano, per chiarirci un po’ le idee riguardo alle responsabilità del Comune e dei Minieri riguardo al Cerro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.