Limatola. Ora di pranzo: sul tavolo l’aumento di IMU e IRPEF

0

I cittadini di Limatola abitualmente alle dodici sono seduti a tavola. Questa è una vecchia e consolidata usanza in paese. Ci si scherza su anche  perché a quell’ora, o cinque, dieci minuti prima, i bar improvvisamente si svuotano e spariscono i capannelli di persone che abitualmente nelle piazze si trovano a discutere.

Da tempo invece i consigli comunali sono convocati in orari mattutini. Solo una volta, proprio un mese fa la convocazione fu fatta per le ore 18, ma, dicono i maligni (noi non ci crediamo) che fu scelto l’orario di chiusura degli uffici per evitare di dove esibire qualche documento scottante sulle condizione degli immobili scolastici.  Infatti i  consiglieri di opposizione avevano chiesto di discutere  sulle condizioni ed efficienza delle strutture scolastiche, anche alla luce dei recenti lavori effettuati e di quelli in corso di esecuzione. Non se ne fece niente perché in quel caso l’opposizione fu assente.

Ma torniamo alle abitudini dell’ora di pranzo. Il presidente del consiglio, incurante degli appelli  finanche del maresciallo dei Carabinieri, che ha chiesto pubblicamente di poter convocare i consigli nella serata o tardo pomeriggio, ha questa volta convocato l’assise per le ore 12 del 29 luglio. Proprio l’ora di pranzo

Si discuterà della validazione di due delibere di Giunta, una riguarda l’aliquota 2013 dell’addizionale IRPEF e l’altra prevede l’aumento dell’IMU.

Così i limatolesi si troveranno sul tavolo un pranzo notevolmente arricchito dal raddoppio dell’aliquota IRPEF passata dal 2 al 4,5 per mille e dall’aumento dell’IMU che viene aumentata fino al  9,6 per mille.

A parte gli scherzi, la situazione economica e sociale in paese è molto preoccupante. Sarebbe opportuno che i consiglieri,  lunedì evitassero questo ulteriore e insopportabile aumento di tasse. I cittadini limatolesi sono allo stremo. Hanno esaurito le risorse finanziarie e non c’e’ piu’ lavoro. Riduciamo le spese superflue della pubblica amministrazione. E’ questo, per finire, il mio forte appello ai colleghi consiglieri.

Limatola,  27 luglio 2013

Pietro Di Lorenzo – consigliere comunale

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.