Ambito Territoriale Caccia Benevento: rinviato l’incontro a Telese

1

Si comunica che l’ incontro programmatico dell’ Ambito Territoriale Caccia di Benevento organizzato in Telese presso le antiche Terme, parco Jacobelli, previsto per il 12 Luglio, è stato rinviato in data da rideterminare.

L’infausto ed inatteso evento che ha colpito la comunità Telesina per la dipartita del Dr. Pasquale Canelli, noto medico veterinario e dirigente della locale ASL, ha sconvolto tutta la componente del comitato di gestione, particolarmente il Presidente, Dr. Gianluca ACETO,Vicesindaco di Telese Terme, amico stimato della famiglia Canelli.

La triste notizia infatti è sopraggiunta, durante la riunione del comitato di gestione, riunitosi ufficialmente il giorno 11 c.m. , nella quale sono state trattate  le argomentazioni poste all’ordine del giorno.

E’ stato argomentato infatti il piano di immissione,con il quale l’ATC di Benevento si prefigge di immettere selvaggina in località idonee seguendo i criteri del piano faunistico, ovvero la vocazionalità e la idoneità delle zone da ripopolare,la pressione venatoria,l’introduzione di lepri e fagiani,la realizzazione del progetto starna per la reintroduzione della specie ed infine la possibilità della  reintroduzione del capriolo italico.

Le immissioni tendenzialmente coinvolgeranno tutti i comuni della provincia, in coordinamento, collaborazione e sinergia con la provincia,alla presenza dei componenti del comitato di gestione possibilmente assistiti dai cittadini cacciatori iscritti all’ATC residenti nei comuni interessati dal ripopolamento.

Le specie di selvaggina oggetto di immissione per il 2013 per quanto riguarda la lepre,saranno immessi esemplari stabulati da almeno quindici-venti giorni presso la ditta aggiudicataria, successivamente i capi saranno immessi in macroaree intercomunali del territorio utile alla caccia.

La prossima settimana si chiuderanno le procedure per l’acquisto di un numero di capi di lepri non inferiore a duecento.

Per la specie fagiani,il ripopolamento coinvolgerà tutti i comuni della provincia di Benevento e sarà utilizzato in deroga il precedente piano di immissione.

L’acquisto di fagiani è stato già definito per un numero di 2118 capi,nel rapporto di un maschio e tre femmine.

Si resta in attesa dell’esito del bando acquisto fagiani della provincia,che si concluderà potenzialmente la settimana prossima,in maniera tale da poter avere il numero complessivo di fagiani che saranno totalmente immessi sul territorio sannita.

Per le starne pur essendo il comitato di gestione contrario al ripopolamento a pioggia, salvo se assistito da un progetto di reintroduzione, non dovranno essere coinvolti i comuni dove sono state avvistate brigate di starne,per una questione di genetica della specie.

Successivamente sarà riconvocato il comitato di gestione per l’approvazione definitiva del piano di immissione selvaggina.

Benevento, 12 Luglio 2013

Cesare Serino

Responsabile Comunicazione ATC Benevento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.