L’immigrazione nei versi della romena Elena Nemes

0

Nasce nel Sannio il primo libro di poesie di Elena Nemes Ciornei, una mamma romena approdata a Telese con la famiglia nel 1991. Un libro che attraverso versi in italiano e romeno mette in luce la propria storia di immigrazione in Campania ma anche il proprio vissuto nella patria natìa con le gioie e le sofferenze di una persona che ama e vuol vivere con intensità la vita. Sono poesie che raccontano i momenti difficili dell’integrazione tra sacrifici lavorativi e dolori personali, momenti superati grazie alla forza dell’ambizione per raggiungere il traguardo che ogni mamma si pone. Far crescere e studiare il proprio figlio per dargli un’opportunità nel Bel Paese, un traguardo sfidante che emerge in maniera fortemente espressiva nel libro.

Il libro sarà presentato il 7 giugno a Telese Terme (Palazzo dei congressi, ore 18) in un evento che sarà anche l’occasione per parlare di immigrazione e integrazione culturale in Campania alla presenza del Sindaco di Telese Pasquale Carofano e di personalità istituzionali e culturali come Tonino Conte, docente di filosofia e più volte parlamentare della Repubblica, Jamal Quaddorah, Responsabile Immigrazione di CGIL Campania, Zenovia Ilisei, esponente della comunità romena di Pistoia e ambasciatrice di pace dell’Arciconfraternita della Misericordia ed Imma Brignoli, editore. Modera Gigino Di Mezza dell’Associazione Telesia Terme Poesia mentre Vincenzo Cartilano accompagnerà l’evento con un sottofondo di chitarra.

Il libro è edito da Brignoli Edizioni ed è in distribuzione presso le librerie Guida a Napoli, Benevento, Caserta, Salerno, Avellino e provincia.

L’autrice ha anche aperto un blog per condividere le proprie poesie, parlare di immigrazione ed entrare in contatto coi propri lettori: http://elenanemes.wordpress.com

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.