La Musica del villaggio: tra i “ritratti” dei musicisti di domani

0

Ai nastri di partenza la “tre giorni” de La Musica del Villaggio. Organizzata dall’associazione “Terra Mia” con la Direzione Artistica del poliedrico M° melizzanese Luciano Corona (sulla scia della precedente “Musica al Borgo” in memoria di Gabriella Calicchio), la manifestazione si propone obiettivi artistici ambiziosi, da conseguire prevalentemente attraverso i talenti locali.

Tra i “ritratti futuri” che apriranno l’evento, alle ore 19.30 del 14 giugno 2013 nella chiesa di San Domenico Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo, saranno alcuni giovani e talentuosi allievi o ex allievi del Conservatorio di Musica di Benevento, come Ugo Montenigro (fagotto), Mara Leone (pianoforte),  Vincenzo Iovino (violino), Giuseppina Gentile (pianoforte), Sandro Verlingieri (percussioni), Vincenzo De Lucia (pianoforte). saranno eseguite musiche di Weber, Chopin, Tansman, Dvorak (in collaborazione con la liuteria “Art du Luthier” di Benevento). Di Dvorak, in particolare, il duo Vincenzo Iovino/Giuseppina Gentile, farà ascoltare la Sonatina Opera 100 per violino e pianoforte, composizione con la quale hanno da poco conquistato il primo premio al Concorso Nazionale di Musica “Antonello da Caserta” nella categoria Musica da Camera.

La seconda giornata della kermesse, denominata “al cor gentil s’apprende”, vedrà invece impegnato (15 giugno – stesso luogo, stessa ora), il Sannio Gospel Choir, diretto dal M° Raffaele Raffio, che ricordiamo anche come splendido cantante degli allestimenti del Conservatorio cittadino di “L’italiana inLondra”, de “Il Barbiere di Siviglia” e de “L’elisir d’amore”, andati in scena nelle ultime tre edizioni di “Benevento Città Spettacolo” (in collaborazione con l’Associazione Futuro Down).

La giornata successiva vedrà invece esordire la commedia in musica “Mettiamoci all’Opera”, su soggetto e sceneggiatura di Luciano Corona (16 giugno – stessa location e stesso orario), che prenderà corpo con le voci e con le note della soprano Daniela Del Monaco, del tenore Guglielmo De Maria, del baritono Raffaele Raffio, della voce recitante Maria Carmela Di Tommaso e della pianista Carla D’Onofrio, che eseguiranno frammenti di lirica da “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini, da “La Bohéme” di Giacomo Puccini, da “La Traviata” di Giuseppe Verdi”. L’evento avrà luogo in collaborazione con l’associazione AIL – Sezione “Stefania Mottola”, con le foto e le Installazioni Grafiche curate da Alessandro Caporaso.

Patrocinato dalla Provincia di Benevento e dal Comune di Sant’Angelo a Cupolo, con la segreteria artistica di Valentina Abbruzzese, l’evento sarà ad ingresso libero

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.