Un centesimo al giorno

0

Azione del consigliere comunale nei confronti del sindaco per protestare contro l’approvazione, senza una proposta, del piano di alienazione dei beni immobili comunali. Pietro Di Lorenzo, da oggi consegnerà ogni giorno un centesimo di euro al Sindaco. La protesta è nei confronti del primo cittadino  che unitamente agli assessori Marotta Giulio, Vertucci Antonio e Alois Giuseppe, con il presidente del consiglio D’Agostino Mario (assente Saiano Giuseppe, Dragone Domenico), con Pietro Di Lorenzo che ha abbandonato l’aula, ha fatto votare in consiglio comunale l’approvazione del Piano di alienazione dei beni immobili comunali.

Immediate, forti ed inascoltate le proteste del consigliere Di Lorenzo che faceva notare la mancanza di una regolare proposta da portare in consiglio. Ma la residua maggioranza che ormai gestisce Limatola  contro ogni regola democratica, ha votato “nonostante tutto”, liquidando la faccenda in pochi secondi.

Dopo il manifesto di “AIUTO” rivolto ai cittadini, si passa quindi a quella di “un centesimo al giorno toglie la vendita di …torno”. Per accendere i fari su questa incredibile vicenda.

Il consigliere chiede un confronto pubblico con il sindaco.

Limatola, 3 maggio 2013

Allegato: la nota ricevuta dall’ufficio protocollo al n° 3367, inviata al sindaco con il centesimo di euro

un centesimo al giorno - limatola

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.